Puglia

Arif, De Leonardis, “Scoperto l’ennesimo bluff di Emiliano”

Di seguito, una nota del consigliere regionale Giannicola De Leonardis.

“Il 10 aprile scorso è stata approvata in Consiglio la legge che doveva rappresentare la svolta annunciata per l’Arif, agenzia di importanza strategica per il comparto agricolo ma la cui funzione, così come le altre, è stata piegata e distorta ad uso e consumo del presidente Michele Emiliano e della sua permanente campagna elettorale. Era prevista tra l’altro la nomina – in tempi immediati, vista l’apertura della stagione irrigua e il perdurante stallo dell’Arif – di un commissario e due subcommissari, e la motivazione e giustificazione della moltiplicazione delle cariche e delle poltrone era la carenza di dirigenti all’altezza.

Dopo tre lunghissimi mesi, la designazione dei due sub commissari di marcata connotazione politica ha mostrato l’ennesimo bluff del Governatore, ancora e sempre preoccupato unicamente del consenso personale da acquisire, non dell’avanzata della xylella, o dell’agricoltura e di una Puglia sempre più in ginocchio. Non resta quindi, purtroppo, che sperare che la fine di questa disastrosa esperienza amministrativa arrivi presto, per il bene dei pugliesi e per il ritorno della politica intesa come servizio per la comunità, non come ossessiva e spregiudicata difesa del proprio ruolo e del proprio potere”.

/comunicato

Related posts

Psicologo a scuola. Diventa legge la proposta Bozzetti: “Norma attesa da un decennio, fondamentale per i nostri ragazzi”

redazione@metropolinotizie.it

Assenteismo in ospedale nel Barese, medici arrestati

redazione@metropolinotizie.it

Loizzo ai giovani: “solo la scuola può offrici un futuro migliore”

redazione@metropolinotizie.it

Franzoso: “Dopo lo stop di Cavallino e Poggiardo Manduria diventa discarica di Puglia”

redazione@metropolinotizie.it

Manfredonia: il dolore supera lo sdegno per lo scioglimento del consiglio comunale

Redazione Metropoli Notizie

Azzardopatia, no alla proroga per il distanziometro. Assurdo il silenzio di Emiliano.

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy