Attualità Politica

Arrestato ex giudice Bellomo

Ai domiciliari, indagato anche per calunnia a premier Conte

Una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari è stato notificata a Francesco Bellomo, ex giudice barese del Consiglio di Stato, docente e direttore scientifico dei corsi post-universitari per la preparazione al concorso in magistratura della Scuola di Formazione Giuridica Avanzata ‘Diritto e Scienza’. Bellomo risponde dei reati di maltrattamento nei confronti di quattro donne, tre borsiste e una ricercatrice, alle quali aveva imposto anche un dress code, ed estorsione aggravata ai danni di un’altra corsista.

Bellomo è indagato anche per i reati di calunnia e minaccia ai danni dell’attuale presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte. L’accusa, contenuta nell’ordinanza di arresto per maltrattamenti ed estorsione nei confronti di cinque ex borsiste, risale al settembre 2017, quando Conte era vicepresidente del Consiglio di Presidenza della Giustizia Amministrativa e presidente della commissione disciplinare chiamata a pronunciarsi su Bellomo.

Fonte: Ansa

Related posts

Insenature e calette: ecco le più belle d’Italia.

redazione@metropolinotizie.it

Paolo Pellegrino nominato dal presidente Emiliano consigliere delegato per l’edilizia sanitaria pugliese

redazione@metropolinotizie.it

Migranti: chiacchiere in libertà, tante critiche, nessuna proposta concreta

redazione@metropolinotizie.it

Truffe online. False offerte di lavoro su Subito.it per carpire i documenti d’identità e utilizzarli per altre attività illecite. La Polizia Postale lancia l’allerta sulla sua pagina Facebook “Commissariato di PS Online”.

redazione@metropolinotizie.it

Le Olimpiadi del 2026 a Milano. Piove sempre sul bagnato! Nelle zone terremotate dimenticate si attende la ricostruzione.

redazione@metropolinotizie.it

Dieci luoghi in cui rifugiarsi per non soffrire il caldo.

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy