Senza categoria

Bari: il D.G. Dattoli svuota il policlinico dalle auto, ma non dal TIR – PET

INGRESSO-POLICLINICOUn gran da fare per il direttore generale del policlinico di Bari, Dattoli. Lo abbiamo visto impegnato nelle interviste mentre esaltava questa sua iniziativa, ma ci aspettavamo, anche che una volta tanto ci parlasse anche di quell’annosa vergogna che viene notata da tutti ogni giorno, e cioè quel grosso tir parcheggiato all’interno del nosocomio da troppi anni e che ci costerebbe sembra circa diecimila euro al giorno. Quel grosso automezzo contiene al suo interno, un costoso ed utilissimo strumento d’indagine chiamato Pet che viene concesso in noleggio e che con quello che abbiamo speso inutilmente in questi anni ne avremmo comprati almeno quattro o forse più. Va detto anche, ma Dattoli non può non saperlo, e non possono non saperlo neppure i magistrati, che lo stesso apparecchio in uso in Campania è costato sempre in noleggio molto meno. Interrogazioni  parlamentari alla Camera ed Al Senato, interrogazioni al presidente della Giunta Regionale della Puglia, non hanno sortito alcun effetto, quasi ad aver avuto l’impressione di una cappa di protezione politica, di fronte alla quale anche la Giustizia sembra impotente. Quanto durerà questa indifferenza, quanta gente dovrà morire prima che la sanità pugliese possa vedere ridotte le liste di attesa, aumentate le possibilità di ricevere le necessarie cure senza sottoporsi ai famosi viaggi della speranza, spesso senza prospettive di guarigione. Per recuperare un pò di credibilità sarebbe necessario che qualche magistrato di buona volontà si chieda perchè certe cose si verificano impunemente, perchè si continua a truffare la povera gente, visto che chi può permettersi di pagare, fugge da Bari, coloro che invece non possono, li abbiamo visti piangere presso gli uffici del CUP, senza avere la possibilità di reagire. Questa la chiamiamo Giustizia? Consentitemi il diritto di non crederci più!

                                                                                                                                                                                    Lucio Marengo

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy