Bari

Bari: immondezzaio a vista sulla complanare sud verso Torre a mare.

Mi diceva questa mattina un amico mentre viaggiavamo sulla SS.16 in direzione di Torre a mare: “ma questa non è la strada che quotidianamente dovrebbe percorrere il rieletto sindaco di Bari Antonio Decaro?”. Evidentemente non si accorge della sporcizia che migliaia di persone giornalmente vedono transitando su quella strada. Francamente non ci fa piacere parlare di queste vergogne, anche perchè immaginiamo di non poter scaricare la responsabilità di tutto quello che accade a Bari sulle spalle del sindaco, e non per esempio nel menefreghismo totale di quanti avrebbero il dovere di vedere, parlare e sentire, come per esempio la polizia locale, la stessa direzione dell’Amiu che andrebbe dimissionata o resa quanto meno più responsabile nei confronti della igiene urbana il cui degrado assurdamente da tutti viene notato fatta eccezione di chi dovrebbe difendere la dignità di una intera città. 42 telecamere solo in via Sparano, perchè no qualche qualche occhio elettronico che fotografi gli irresponsabili sporcaccioni che andrebbero severamente puniti? Abbiamo evitato questa per volta di pubblicare le immagini di quanto abbiamo decritto, consapevoli che su questo nostro modesto giornale che è molto seguito in Italia ed all’estero ci avrebbero nuociuto moralmente, ma nei prossimi giorni se permarrà questa situazione di degrado faremo il nostro dovere.

Prf. Marengo

Related posts

Bari: il sindaco Decaro incontra le autrici del salvataggio del bimbo in mare

Redazione Metropoli Notizie

Barca scafisti diventa biblioteca per giovani a rischio Bari

redazione@metropolinotizie.it

STAMATTINA LA SIGLA DEL PROTOCOLLO TRA COMUNE DI BARI E GLOBAL THINKING FOUNDATION PER L’INCLUSIONE SOCIALE E IL CONTRASTO ALL’ISOLAMENTO ECONOMICO

redazione@metropolinotizie.it

Bari,cassonetti dei rifiuti sporchi,rotti,maleodoranti, si possono lavare con i liquami depurati?

Redazione Metropoli Notizie

Sospetto caso Seu a Bari, indagini Nas

redazione@metropolinotizie.it

Caro Assessore all’Igiene Pubblica quando laveranno i cassonetti sporchi e maleodoranti della città?

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy