Politica

Berlusconi in tilt ma non per colpa sua

L’ultima spiaggia per Silvio Berlusconi è un seggio nel parlamento europeo giusto per chiudere la sua avventura politica che lo lo ha portato dal 1994 a presiedere il governo nazionale, per poi essere cucinato a fuoco lento da una giustizia che lo ha inseguito per circa vent’anni e che qualche mese addietro, grazie alle esternazioni dell’ex giudice Palamara è stata ipotizzata un’altra sconcertante verità.

Berlusconi ha commesso tutta una serie di errori riciclando personaggi che sono risultati poi compromessi in qualche modo in vicende che nulla avevano a che fare con la politica, ed in tempi recenti ci ritroviamo con un movimento, quello di Forza Italia, agonizzante.

Soprattutto per il ruolo incerto dei suoi rappresentanti nei consessi elettivi, fino allo strano innamoramento di una Lega salviniana condiviso chissà perchè da un elettorato del sud che ha inteso premiare senza ragione un Salvini che negli anni passati non si è mai mostrato amico di un sud dimenticato.

Il vero problema, lo abbiamo già sollevato, è quello della assoluta mancanza di materiale umano su cui appoggiarsi ed in cui credere illudendosi che possa salvare l’Italia già sull’orlo de baratro. Se il cavaliere Berlusconi volesse veramente tentare un salvataggio in extremis di Forza Italia, convochi un congresso straordinario e metta alla prova chi crede di sentirsi capace di una svolta, poi egli stesso dichiari di mettersi da parte.

Lucio Marengo

Related posts

Conte 2, il nuovo governo giura

redazione@metropolinotizie.it

Cambiamenti climatici, sempre più urgente la proposta per contrastarli

Redazione Metropoli Notizie

Il nuovo Palazzo della Giustizia, quando sarà realizzato e quanto ci costerà?

Redazione Metropoli Notizie

David Sassoli eletto presidente del Parlamento europeo: ‘Recuperare lo spirito dei padri fondatori’

redazione@metropolinotizie.it

Di Gioia, io ed Emiliano incompatibili

redazione@metropolinotizie.it

“Elezioni subito”, Congedo: “Ad Otranto raccolte diverse centinaia di firme in due ore”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy