Cronaca

Boeing 737, ancora un’allerta: atterraggio d’emergenza per un aereo in Russia decollato da Milano. Su un Boeing 737 decollato da Milano diretto a Mosca si è attivato un sensore di depressurizzazione mentre volava sulla Bielorussia.

Ancora un problema per un Boeing 737: questa volta in Russia, dove un aereo, giorno 16 giugno, è stato costretto a un atterraggio di emergenza a Sheremetyevo dopo che il sensore di depressurizzazione si è attivato. Questo è stato segnalato ai media russi da fonti informate. Il comandante dell’aereo in volo da Milano a Mosca, mentre l’aeromobile si trovava nei cieli della Bielorussia, non lontano dall’aeroporto di Minsk-2, ha riferito dell’attivazione del sensore di depressurizzazione e ha richiesto una discesa di emergenza. I dispatcher hanno dato il permesso all’aereo di scendere a settemila metri di quota dove l’aeromobile ha continuato a volare fino all’aeroporto di Mosca Sheremetyevo. Secondo quanto appreso, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” il Boeing è atterrato 40 minuti dopo a Sheremetyevo, senza problemi.

Lecce, 19 giugno 2019

Giovanni D’AGATA

Related posts

La legge del taglione colpisce Emiliano

redazione@metropolinotizie.it

Riparato il guasto dell’impianto fognario a Bari sud. Arpa effettuerà analisi per verificare la qualità delle acque.

redazione@metropolinotizie.it

La droga? La consegna il barchino con il pilota automatico

redazione@metropolinotizie.it

Usura:in 10 anni +53% famiglie a rischio.

redazione@metropolinotizie.it

Ordinavano cibo e rapinavano riders

redazione@metropolinotizie.it

Un ragno “vedova nera” punge 50enne. Antidoto giunto da Milano a Barletta con un volo di linea lo salva.

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy