Puglia

Canosa, discarica Co.Be.Ma. M5S: “Si avvia finalmente la chiusura definitiva del sito dopo 14 anni di inattività”

“Finalmente dopo 14 anni di inattività ed abbandono, si avvia la chiusura definitiva della discarica Co. Be Ma ed alla sua gestione post operativa trentennale. Un risultato frutto del lavoro congiunto tra il Ministero Ambiente, la Regione e il Comune di Canosa”. Lo dichiarano la consigliera regionale del M5S Grazia Di Bari e il sindaco di Canosa Roberto Morra in seguito all’approvazione da parte della Giunta regionale dello schema di Accordo di Programma tra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, la Regione Puglia e la Provincia di Barletta Andria e Trani, che destina alla Provincia Bat quattro milioni e duecentomila euro per la chiusura definitiva e post gestione del sito Co.Be.Ma. 

“La nostra attenzione sulla questione Co.Be.Ma. – spiegano i due portavoce – è sempre stata massima fin dall’insediamento di questa amministrazione comunale. Infatti, con nota congiunta a firma del deputato Giuseppe D’Ambrosio e nostra, già nell’estate 2017 sollecitavamo l’ARPA Puglia a verificare lo stato della discarica Co.Be.Ma. Successivamente, il dialogo avviato dal Comune con Ministero, Regione e Prefettura della Provincia di BAT ha permesso che si avviasse la fase di post gestione della discarica, in considerazione dell’avvenuto stanziamento di venti milioni di euro di fondi ministeriali per la messa in sicurezza delle discarica d’Oria e Co.Be.Ma. Inoltre, si è appena conclusa la progettazione di fattibilità tecnico – economica del piano di adeguamento ex d.lgs. 36/2003 della discarica cui il Comune di Canosa sta contribuendo con le proprie osservazioni. Alla luce di tutto ciò – concludono il sindaco Morra e la consigliera regionale Di Bari – continueremo ad attenzionare tutta l’area di Tufarelle e la questione Co.Be.Ma. L’obiettivo è arrivare alla chiusura definitiva e non ci fermeremo fino a quando non l’avremo raggiunto”.

/comunicato

Related posts

Sanità, Perrini: “Questo è il calvario degli ammalati di tumore a Taranto ed Emiliano racconta che va tutto bene, assurdo!”

redazione@metropolinotizie.it

Respinta dal Consiglio regionale la proposta di revoca del Commissario Arpal

Redazione Metropoli Notizie

Dalla Regione 71 mln per 526 nuovi bus

redazione@metropolinotizie.it

E’ possibile far convivere il rispetto dell’Ambiente e proteggere l’occupazione?

Redazione Metropoli Notizie

Mercatone Uno – Conferenza Stampa di Mimmo Santorsola

redazione@metropolinotizie.it

Consorzio Asi Bat, Mennea: “La questione subito in Commissione Attività produttive”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy