Puglia

CARCERI. VITALI (FI): BONAFEDE ADOTTI NUOVO PIANO EDILIZIA CONTRO SOVRAFFOLLAMENTO

“La protesta dei detenuti del carcere di Brindisi, che ieri si sarebbero rifiutati di rientrare nelle celle denunciando il malfunzionamento dei televisori, è solo l’ultimo dei gravi episodi che confermano il clima di tensione e insofferenza dovuto al sovraffollamento nelle carceri”.

Lo dichiara il senatore di Forza Italia, Luigi Vitali che aggiunge: “La Puglia, secondo i dati dell’Osapp, è la regione con il più alto tasso di sovraffollamento carcerario con una percentuale del 161 per cento. Una situazione divenuta oramai insostenibile e sulla quale è urgente intervenire – continua il senatore Vitali, che ha presentato un’interrogazione al ministro della Giustizia. “Bonafede – chiede il senatore – spieghi se intende adottare un nuovo piano di edilizia carceraria contro il sovraffollamento, per il quale il nostro Paese è già stato più volte condannato dalla Corte europea dei diritti dell’uomo.

Inoltre – conclude Vitali – valuti di assumere iniziative concrete per garantire maggiore sicurezza e condizioni dignitose di lavoro agli agenti di Polizia penitenziaria, prevedendo magari un piano di assunzioni di nuovo personale per coprire le carenze di organico”.

/comunicato

Related posts

Personale Regione Puglia, Nunziante risponde a Damascelli

redazione@metropolinotizie.it

Chiusura Auchan. Bozzetti incontra i lavoratori del centro commerciale per la salvaguardia dei posti di lavoro

Redazione Metropoli Notizie

Bando famiglie che accolgono migranti

redazione@metropolinotizie.it

Incendi estivi, Mennea: “Se vengono contenuti è solo grazie al piano elaborato dalla Protezione civile”

redazione@metropolinotizie.it

Puglia ultima regione per spesa fondi, si rischiano di perdere 157 milioni di euro per l’Agricoltura

Redazione Metropoli Notizie

Misure regionali per adolescenti, una proposta di Liviano

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy