Attualità Politica

Casta ingenua e prevedibile, le responsabilità taciute dei burocrati

Apprendiamo oggi su alcuni organi di stampa che quell’opera faraonica che si dovrebbe ancora completare nella laguna di Venezia per scongiurare ancora una volta i danni ingenti provocati dall’acqua alta, più alta del solito, era già in condizioni di poter essere utilizzata,ma è mancato un decreto o forse il coraggio di assumersi le responsabilità, che diciamolo pure non è di questa classe politica.Ma quello che non possiamo evitare di mettere in risalto, è la prevedibile ingenuità di giovani ministri messi li a rappresentare un presunto cambiamento che non c’è mai stato. Nessuno ha mai parlato di burocrati, che pure hanno le loro responsabilità, che conoscevano le verità taciute su un opera ancora da completare ma che poteva già essere in grado di essere messa alla prova dei fatti. Al ministero dei lavori pubblici di certo non mancano alti burocrati ben pagati che dovrebbero affiancare il non facile lavoro di giovani ed inesperti ministri e sottosegretari.Qualcuno sapeva che l’opera Mose era già in grado di essere utilizzata? Ed allora perchè la responsabilità delle conseguenze di certi eventi debbono ricadere solo sui politici e non anche sugli alti funzionari che sono anche abili tecnici e molto frequentemente emettono pareri vincolanti? Con le mutazioni climatiche può accadere di tutto ed il contrario e non è più possibile consentire la superficialità di chi nonostante le ripetute e non prevedibili calamità risolvono i problemi affidandosi alla casualità di certi eventi che secondo loro non dovrebbero verificarsi mai. Quindi responsabilità politiche si, ma anche tecniche ed interne ai ministeri,oltre alla ignavia di certe opposizioni che dopo quasi ottant’anni si affidano alle schermaglie superate del fascismo e dell’antifascismo ad opera di quattro cretini furbetti. Lucio Marengo

Related posts

Benvenuti in Italia, l’arcipelago Gulag.

redazione@metropolinotizie.it

Danni causati dal maltempo: approvata dal consiglio una mozione di Pendinelli

Redazione Metropoli Notizie

Quante sono le aziende nazionali a partecipazione statale con manager alla fame?

Redazione Metropoli Notizie

Politica, DiT: “I Consigli regionali sono lo specchio del fallimento di Emiliano, fuori migliaia di protestanti, in Aula il governo assente”.

redazione@metropolinotizie.it

Il forno a microonde di Ferrovie del Sud Est

redazione@metropolinotizie.it

Atreju19, Fdl riunisce i Pugliesi a Roma, Congedo: “Per le regionali abbiano nomi di proporre a Tavolo nazionale”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy