Prima Pagina

Che novità ci sono sul caso Sud Est?

Il silenzio che circonda il processo delle Ferrovie del Sud Est è inversamente proporzionale alla verità che sta venendo fuori nelle aule del tribunale. Ieri per l’ennesima volta le FS, e gli ex amministratori della società di trasporto, se ne sono lavate le mani sostenendo che la causa del fallimento di FSE vada ricercata nella qualità del lavoro fatto dalla Deloitte, la due diligence (che è diventata a quanto pare la Bibbia delle accuse) ed in particolare nel lavoro fatto dal team dei giovani neoassunti guidati da Calvello poi premiato a direttore dalla stessa società. Insomma a quanto pare nessuno pare abbia verificato che l’analisi contabile della durata di tre settimane eseguita dalla Deloitte, offrisse una autentica rappresentazione dei fatti e degli aspetti che hanno caratterizzato vent’anni di gestione. Nessuno ha letto niente fino ad ora, nemmeno l’ex amministratore di FSE per conto di FS o i commissari. Per affossare Sud Est sono bastate due settimane e mezzo, come il famoso film. In una iperbole alla milanese, la parte civile, rappresentata appunto da un avvocato di Milano, ieri ha fatto cadere dalla seggiola l’avvocato della difesa quando ha sostenuto che le sentenze di Cassazione a sezioni unite sul caso delle Sud Est, non vadano lette tout court, ma occorre invece interpretarle. Ovviamente il più genuino interprete sarebbe lui. Sicché seguendo il tale filosofico pensiero, colui che è stato assolto dalla suprema corte, potrebbe, a ragione di un sofismo interpretativo di parte,  essere rispedito alle patrie galere. Storie di ordinaria follia, folle come la crisi di Sud Est.

Related posts

Ma quale Giustizia??

redazione@metropolinotizie.it

Celebrazione a Bari per la ricorrenza del 41° anniversario dell’assassinio di Aldo Moro

Redazione Metropoli Notizie

Allora arrestateli tutti!

redazione@metropolinotizie.it

Scandalo Sud Est

Redazione Metropoli Notizie

Puglia Plastic free. Conca: “La Giunta riporti le cucine negli ospedali. Così risparmieremmo 80 milioni di pezzi di plastica all’anno”

Redazione Metropoli Notizie

Quali sono le responsabilità della Regione nelle ferrovie locali?

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy