Bari

Chilometri di rete filoviaria in stato di pericoloso abbandono in molte strade di Bari.

Spesso mi chiedo se l’amministrazione comunale di Bari ogni tanto faccia i conti dei quattrini che spreca inutilmente con progetti che poi non si realizzano. Uno in particolare, quello dei filobus acquistati e mai utilizzati sulla tratta da Ceglie del Campo a Bari centro.

Non voglio ricordare quanto fu speso e quanti furono i grossi automezzi utilizzati. Immagino avrebbero dovuto avere solo una funzione coreografica, anche se molto salata, quasi come le famose chianche riportate alla luce a caro prezzo col solo fine di autorizzare l’utilizzo in superficie dei famosi gazebo.

Complimenti alla opposizione “soft” della nostra città, mi chiedo come sia possibile che nessuno veda i chilometri di rete filoviaria senza futuro e in stato di abbandono, inoltre pericolosa, visto che ogni tanto ne cade un pezzo.

Gli amministratori comunali dovrebbero attivarsi per migliorare il decoro di Bari, vedendo, annotando e segnalando quello che tutti i cittadini segnalano. Per le spese pazze dei filobus dovrei magari sollecitare la curiosità di un magistrato, ma poi mi chiedo se, e a cosa possa servire.

Related posts

Prevenzione cardiovascolare: screening gratuiti nella clinica mobile di GVM Care & Research in C.so Cavour piazzale Petruzzelli

Redazione Metropoli Notizie

Passeggiata serale nei sottopassi pericolosi della città di Bari

Redazione Metropoli Notizie

Pubblicazione dell’avviso per l’accesso gratuito allo stadio S. Nicola

Redazione Metropoli Notizie

Centenario AQP: domani 4 dicembre cerimonia presso il palazzo in via Cognetti

Redazione Metropoli Notizie

Il Presidente della Regione Michele Emiliano in visita al primo master per futuri manager di residenze sanitarie assistenziali

Redazione Metropoli Notizie

Ripresi i lavori nella città vechia,stamane il sopralluogo di Decaro e Galasso

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy