Ambiente e Vita Economia

Classifica della qualità nelle città italiane pubblicata dal Sole 24 ore, la provincia di Bari campione della crescita al Sud

Quest’anno, in occasione dei 30 anni della classifica della Qualità della vita, il Sole 24 ore ha condotto un’analisi valutando i piazzamenti conseguiti dalle diverse province italiane nella classifica finale dal 1990 al 2019, individuando un “andamento medio” relativo alla performance del territorio. In questo modo è stato stabilito il campione della crescita, cioè la provincia che è migliorata “mediamente” di più nel corso del tempo.

La provincia di Bari si è aggiudicata il miglior andamento medio dell’intero Mezzogiorno, salendo dalla 84° posizione del 1990 alla 67° di quest’anno.

Nei trent’anni in esame il miglior piazzamento è quello del 2019, mentre il peggiore si è registrato nel 2006 con la 101° posizione. A livello di indicatori, la provincia di Bari ha totalizzato alcuni record: nel 1998 e nel 2002 ha vinto con il più basso indice di mortalità; nel 2017 è stata prima per la connessione a internet in banda larga e quest’anno è entrata nella top ten (10° posto) in Demografia e società.

“Questa notizia, se da un lato ci inorgoglisce – commenta il sindaco Antonio Decaro -, dall’altro ci offre diversi spunti di riflessione sugli indicatori che ci hanno permesso di scalare la classifica e, soprattutto, ci indica quali sono i temi su cui la provincia di Bari, come tanti altri territori del Sud Italia, ancora arranca.

Come non ci siamo disperati quando la classifica non è stata positiva, così oggi di certo non ci montiamo la testa per una performance che non si può attribuire all’operato della mia amministrazione: è un risultato che premia il lavoro, la determinazione e il coraggio di tanti sindaci di tutta la provincia, in carica in questi trent’anni, insieme alla passione e all’impegno di  migliaia di cittadini che in tante realtà rendono le nostre città luoghi migliori in cui vivere”.

Uff. Stampa Comune di Bari

Related posts

Puglia regione con la minor superficie boschiva in italia. Casili (M5S): “Piani di rimboschimento inattuati da oltre 50 anni”

redazione@metropolinotizie.it

“Xylella: dalla prova scientifica alla decisione politica per la rinascita dell’ulivo in Puglia”: al Politecnico incontro pubblico con Amati

redazione@metropolinotizie.it

Maltempo: allerta arancione nord Puglia

redazione@metropolinotizie.it

Se chiude l’Arcelor Mittal quante migliaia di disoccupati ci saranno?

Redazione Metropoli Notizie

Danni da amianto, per la Cassazione il datore di lavoro deve risarcire il dipendente.

Redazione Metropoli Notizie

Crisi del mercato oleario, approvata la mozione di Damascelli

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy