Ambiente e Vita

Clima, Italia nella Top 10 dei Paesi con più danni legati a catastrofi naturali

Negli ultimi 20 anni aumentate del 151% le perdite economiche mondiali dovute ai disastri ambientali e climatici

Negli ultimi 20 anni le perdite economiche legate ai disastri naturali sono aumentate del 151% rispetto al ventennio precedente (1978-1997). L’Italia è nella top 10 dei Paesi del Mondo che hanno subito più danni dal 1998 dovuti a catastrofi naturali come terremoti, maltempo, temperature estreme, siccità, tsunami e cicloni tropicali. Questo è quanto emerge dallo studio dell’ONU per la riduzione del rischio dei disastri, (l’Unisdr) e del Centro di ricerca sulla epidemiologia dei disastri (Cred). 

Negli ultimi 20 le catastrofi naturali sono costate al Mondo 2.908 miliardi di dollariIl 91% dei disastri ha riguardato fenomeni climatici o meteorologici (siccità, tempeste, alluvioni, ondate di caldo) che, da soli, sono costati 2.245 miliardi di dollari. Rispetto al ventennio (1.313 miliardi) precedente le perdite economiche sono aumentate considerevolmente, praticamente più che raddoppiate. 

Nella top 10 anche l’Italia
. Le perdite maggiori si sono verificate negli Stati Uniti (944,8 miliardi) e poi in Cina (492,3), Giappone (376,3), India (79,5), Puerto Rico (71,7), Germania (57,9), Italia (56,6), Thailandia (52,4), Messico (46,5) e Francia (43,3). A pesare nel bilancio del ventennio catastrofi naturali come gli uragani Katrina (2005), Harvey, Irma e Maria (2017) ma anche il terremoto seguito dallo tsunami del 2004 l’Indonesia.

Fonte: TGCOM

Related posts

Pulizia della spiaggia della litoranea di ponente

Redazione Metropoli Notizie

Rifiuti speciali, presentata dai consiglieri del PD la PdL di riforma per migliorare l’efficienza del settore e scongiurare i rischi per l’ambiente

Redazione Metropoli Notizie

Cambiamenti climatici, plauso di Santorsola al coordinamento regionale

Redazione Metropoli Notizie

Loizzo: non lasciamo soli gli olivicoltori pugliesi!

Redazione Metropoli Notizie

Terremoto del 2002. M5S: “Ricostruzione a rilento in alcuni Comuni Dauni. Ricognizione necessaria per attivarsi”

redazione@metropolinotizie.it

Consiglio regionale: sì alla legge per la promozione dell’utilizzo di idrogeno

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy