Ambiente e Vita Puglia

Coldiretti Puglia, bruciati 4 ulivi

Ugento, bruciati 300 alberi morti per malattia, 4mila in un mese

Ennesimo rogo stanotte in 4 ettari di uliveto a Ugento (Lecce), dove circa 300 alberi morti per la Xylella sono andati in fumo, complice il vento che ha alimentato le fiamme. A darne notizia è Coldiretti Puglia che ha iniziato una stima del fenomeno, che “solo a Ugento ha mandato in fumo oltre 4mila alberi in un mese”.

“Da maggio arrivano fino a 60 chiamate al giorno alla sala operativa 115 dei Vigili del Fuoco di Lecce e alla Protezione civile – denuncia Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia – per spegnere gli incendi divampati nei campi abbandonati con gli alberi ormai morti per la Xylella. Quanto sta accadendo in provincia di Lecce è una vergogna”, aggiunge: oltre al danno della malattia, gli agricoltori “non riescono ancora ad espiantare e reimpiantare per fanta-interpretazioni del Decreto Emergenze in agricoltura” e “le campagne sono ormai abbandonate, è incalcolabile il danno d’immagine in Salento con gravi ripercussioni anche sul turismo”, è “un disastro colposo” per Muraglia.

Fonte: ANSA

Related posts

Finanziamenti per le zone industriali, Amati: “Quasi 10 milioni per la Provincia di Brindisi, suddivisi per la città capoluogo, Fasano e Ostuni”

redazione@metropolinotizie.it

Ilva: Fabio Riva assolto da bancarotta

redazione@metropolinotizie.it

Romano: “la Regione non può continuare ad essere il bancomat dei Consorzi di bonifica”

redazione@metropolinotizie.it

Bari: il lungomare sud dei ruderi una vergogna per la città.

Redazione Metropoli Notizie

Xylella. M5S: “Il Governo sta dando risposte concrete agli olivicoltori. Venerdì incontro a Lecce con il Ministro Lezzi”

redazione@metropolinotizie.it

FDL, DAMASCELLI (FI): “ALLA FIERA… DELLA PROPAGANDA. DA EMILIANO, CONTE E DECARO IPOCRISIA, FUMOSITÀ E APPROSSIMAZIONE”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy