Politica Puglia

Conferenza stampa di Senso civico

Conferenza stampa in Consiglio regionale di Senso civico, l’associazione politico culturale (battezzata dal presidente della Regione Michele Emiliano lo scorso febbraio) e della quale fanno parte i consiglieri regionali Paolo Pellegrino, Alfonso Pisicchio, Pino Romano, Giuseppe Turco e Sabino Zinni. 


L’associazione si rivolge alle sensibilità proprie della cultura liberale, cattolico democratica e riformista prive ad oggi di riferimenti partitici, ma indispensabili per il rilancio del governo pugliese. Da settembre partirà una campagna di ascolto finalizzata ad avviare il dibattito sul territorio sui principali temi dell’agenda pugliese. Al centro le tematiche dell’ambiente, del lavoro, dello sviluppo del territorio e, soprattutto, del Sud. L’obiettivo è quello di mettere in rete le diverse esperienze civiche del territorio e le migliori energie per continuare l’azione di governo del centrosinistra in Puglia, provando a immaginare il programma di fine mandato e quello della prossima consigliatura. 


Per quel che riguarda la sanità Romano ha evidenziato, tra l’altro, l’esigenza di prendere in carico la geriatricità nella sue varie espressioni che copre da sola l’80% della domanda di salute. Al posto del posto letto ospedaliero andrà considerato, quindi, il p.l. territoriale. In data di oggi è stata depositata, inoltre, la proposta di legge per l’istituzione della figura dello psicologo da affiancare a quella del medico di base, con l’obiettivo di farla approvare dal Consiglio regionale entro la fine dell’anno. In tema di ambiente il presiedente della III commissione ha ribadito i tre no: al combustibile fossile, ai pesticidi in agricoltura e all’utilizzo delle plastiche.

Sì, invece,ai processi di innovazione tecnologica che accelerino la transizione verso forma di energia alternativa.
Zinni ha ribadito che la campagna di ascolto di Senso Civico è anche finalizzata a discutere su provvedimenti delicati come il piano rifiuti e quello ospedaliero. Altro tema richiamato quello sull’autonomia differenziata definito “il crinale decisivo”. Se il modello previsto dovesse rimanere quello che circola in questi giorni, si consoliderebbe un sistema costituito da un Paese spaccato in due. 


“Confido nella campagna di ascolto – ha detto Turco – per arrivare a soluzioni migliori. E’ una delle ragioni per le quali ho deciso di ripresentare la candidatura alle prossime elezioni regionali”. 


Infine l’assessore Pisicchio che ha sottolineato la valenza del percorso intrapreso da Scelta civica dello scorso febbraio , mettendo insieme culture e sensibilità diverse. Un luogo di confronto su idee, temi, azioni nell’ottica di un nuovo modo di raccordarsi e di fare politica. 

/comunicato

Related posts

Il mistero della due diligence scomparsa

redazione@metropolinotizie.it

Dimissioni presidente InnovaPuglia, FDI e Dit: “Emiliano sul tagadà di nomine. Cambi metodo”

redazione@metropolinotizie.it

Salvini a Pontida: ‘Questa è l’Italia che vincerà: mai a sinistra, mai col Pd’

redazione@metropolinotizie.it

Politica, FDI e DIT: “Emiliano dice cose false e pericolose, ma soprattutto senza vergogna”

redazione@metropolinotizie.it

Surgi Lazzaro!

redazione@metropolinotizie.it

Giannini, se ci sei batti un colpo!

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy