Puglia

Consiglio regionale: sì a proposta di legge su estensione reti idriche e fognarie

Si all’unanimità del Consiglio regionale alla proposta di legge sulla “Misure per l’estensione delle reti idriche e fognarie”, presentata da Amati (primo firmatario), Blasi, Campo, Colonna, Mennea e Pentassuglia. 


Il provvedimento, approvato con emendamenti, punta a dotare del servizio integrato gli immobili ad uso prevalentemente civile in zone con destinazione agricola e turistica, attraverso la realizzazione di nuovi reti idriche e fognarie all’esterno del perimetro dell’agglomerato di competenza.

La realizzazione dell’opera è subordinata all’autorizzazione dell’Autorità idrica pugliese che deve riconoscere le relative spese nella tariffa del Servizio idrico integrato “compatibilmente con le disponibilità economico-finanziarie e con la sostenibilità tariffaria”. 
In particolare per gli insediamenti rurali e nei territori extraurbani sarà possibile garantire le modalità di allaccio singolo tramite un contatore da posizionare lungo la rete di distribuzione sull’asse viario principale. La realizzazione e gestione dalla rete di distribuzione dal contatore a un’abitazione o attività sarà a carico degli utenti interessati. 

/comunicato

Related posts

Rogo distrugge 33 mezzi raccolta rifiuti

redazione@metropolinotizie.it

Novità nel mondo politico pugliese: Emiliano ha deciso di ricandidarsi alle regionali.

Redazione Metropoli Notizie

Vertenze in Puglia, Longo si unisce all’appello della Cgil

redazione@metropolinotizie.it

Confagricoltura, aziende vittime crimine

redazione@metropolinotizie.it

Emergenza rifiuti. Casili (M5S): “Emiliano va avanti a proroghe, ma è necessario un cambiamento strutturale”

redazione@metropolinotizie.it

Trasporti ferroviari al sud, Conte a Bari mette il dito nella piaga

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy