Cronaca

Crolli e terremoti di serie A e di serie B.

A Genova per la ricorrenza di un anno dal crollo del ponte e dalla morte di circa 40 persone, le istituzioni hanno fatto passerella compiacendosi dello stato dei lavori in corso dopo la cancellazione delle macerie ed il probabile inizio dei lavori per il nuovo ponte.

Siamo a Ferragosto e tra pochi giorni ricorrerà un altro ed ancora più triste terzo anniversario. Il terremoto nell’Italia centrale che distrusse Norcia, Amatrice, Visso Arquata ed altri noti centri, con centinaia di morti.

Due tragedie, una forse per responsabilità umana, l’altra per cause naturali le cui vicende sono legate come sempre al menefreghismo di chi avrebbe dovuto intervenire per restituire a tanta povera gente la dignità.

Per non parlare poi della sofferenza dovuta alla costrizione di vivere in casette precarie ed in condizioni di vita altrettanto difficili. Il ponte di Genova sarà certamente ricostruito mentre i paesi dell’Italia centrale, probabilmente no.

Anche per quelle zone ci sarà un anniversario da ricordare e ci sarà sicuramente chi avrà il coraggio di presenziare tentando di scaricare su altri tutte le inadempienze di chi aveva ed ha grandi responsabilità circa la ricostruzione che non c’è stata e che non ci sarà ancora per molto.

Anche in Emilia Romagna ci fu un terremoto che causò molti danni, ma fu tutto ricostruito. La stessa cosa in Friuli con la totale distruzione di Gemona, ricostruita da anni.

Ci sono disgrazie che vengono ricordate, con tanti, troppi morti i cui familiari attendono ancora l’intervento di uno stato patrigno.

L.M.

Related posts

Laricchia: i lavoratori delle FD costruzioni senza stipendio da mesi

Redazione Metropoli Notizie

Un ragno “vedova nera” punge 50enne. Antidoto giunto da Milano a Barletta con un volo di linea lo salva.

redazione@metropolinotizie.it

E’ morto Filippo Penati. Ex presidente della Provincia di Milano era malato da tempo

redazione@metropolinotizie.it

A Bibbiano in Val d’Enza la politica fa festa dimenticando gli angeli e i demoni

Redazione Metropoli Notizie

Allarme terrorismo: stop voli British Airways e Lufthansa al Cairo. Le compagnia aeree di bandiera britannica e tedesca sospendono voli per il Cairo a scopo precauzionale per 7 giorni.

redazione@metropolinotizie.it

I buonisti dell’accoglienza suggeriscano le soluzioni per la sicurezza degli italiani. Lo Sri Lanka è un segnale drammatico.

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy