Puglia

De Leonardis: “Le bugie e i silenzi dell’assessore Giannini sui tagli al trasporto pubblico locale”

Di seguito, una nota del consigliere regionale Giannicola De Leonardis.
“L’assessore Giovanni Giannini ha parlato di tutto e di più, non potendo rispondere nel merito al mio ultimo intervento. Non ha voluto spiegare, infatti, che il piano da lui elaborato per il Trasporto Pubblico Locale, e presentato anche all’ATO Foggia, comporta -per quanto riguarda la definizione dei servizi minimi- la riduzione complessiva di 1 milione e 700mila Km/veicoli (l’unità convenzionale in questo ambito) per la provincia di Foggia: un taglio pesantissimo e insostenibile per il comune capoluogo (-620.966,12), di Cerignola (-252.442,97), San Severo (-149.703,99), San Giovanni Rotondo (-178.131,34), Monte Sant’Angelo (-145.013,79, il 73 per cento), Manfredonia (-25.005,67), Lucera (-24.311,17), Mattinata (-3.828,43). Comuni nei quali per grandissima parte non esistono valide alternative di sistemi di trasporto extraurbani, con gli utenti che sarebbero costretti unicamente a fare ricorso all’autovettura privata.
E i tagli sarebbero giustificati da un basso rapporto tra i costi e i ricavi, che non raggi

ungono la soglia richiesta del 35 per cento: ma anche i comuni di Bari e Lecce hanno un rapporto costi/ricavi del 20 per cento, e verrebbero invece premiati da un incremento costante dei servizi. Perché? Perché questa continua, insopportabile penalizzazione della provincia di Foggia? Perché l’assoluta mancanza di considerazione dei legittimi rilievi mossi dal presidente della Provincia di Foggia Nicola Gatta, che ha denunciato la gravità di quanto sta accadendo e le ripercussioni che si verrebbero a determinare anche a livello occupazionale?


Continuo e continuerò a esercitare il mio ruolo di consigliere regionale, con buona pace dell’assessore Giannini, che è chiamato a rispondere del proprio operato alla comunità tutta pugliese (e quindi anche a quella della provincia di Foggia, che sostiene di non discriminare: per coerenza, allora, non dovrebbe tagliare nemmeno un Km/veicolo), così come l’intero esecutivo. Nel quale mi auguro ci sia qualcuno che si ponga le mie stesse domande, e blocchi una delibera ormai pronta che rappresenta l’ennesimo schiaffo a un territorio fin troppo penalizzato”.

/comunicato

Related posts

Trasporti. Disagi studenti pendolari FSE. M5S: “Possibile che ogni anno ci si trovi ad affrontare emergenze in realtà prevedibili?”

redazione@metropolinotizie.it

Gli amici di Emiliano…

redazione@metropolinotizie.it

Preapertura stagione venatoria, Bozzetti: “Necessari ulteriori approfondimenti dopo la sospensione del Tar in altre regioni”

redazione@metropolinotizie.it

Misure regionali per adolescenti, una proposta di Liviano

redazione@metropolinotizie.it

Treni: da domani sei corse aggiuntive

redazione@metropolinotizie.it

Lavoro, calo dei livelli occupazionali gruppo CNH industrial, Santorsola: “Farò tutto quello che potrò per la salvaguardia dei posti lavoro”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy