Puglia

Diventa discarica, sequestrato canale

Indagine avviata dopo interrogazione M5s e servizio ‘Striscia’

I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Bari, nell’ambito di una indagine coordinata dalla Procura di Foggia, hanno posto sotto sequestro preventivo l’intero canale Lagrimaro, che corre nelle campagne di Cerignola per circa 2 km. Secondo gli inquirenti, il corso d’acqua nel tempo si è trasformato in una discarica abusiva di rifiuti, anche pericolosi, con rischio di scarico in mare delle sostanze inquinanti.


Il decreto di sequestro, emesso dal Gip di Foggia, è stato notificato dai Carabinieri affinché le autorità pubbliche locali possano intervenire per porvi rimedio, indirizzato agli uffici del sindaco, del dirigente del settore Lavori Pubblici, del responsabile dell’Ufficio Ambiente e del presidente del Consorzio di Bonifica per la Capitanata.
Del canale si era occupato in aprile anche il deputato Giorgio Lovecchio (M5S), presentando una interrogazione parlamentare, e la trasmissione tv ‘Striscia la notizia’, che aveva denunciato uno sversamento di liquami industriali.

Fonte: ANSA

Related posts

Xylella divora la Puglia, Franzoso: “Subito piano Silletti, prima che inerzia di Emiliano distrugga del tutto Olivicoltura”

redazione@metropolinotizie.it

Per l’ex Ilva si apre una settimana cruciale

redazione@metropolinotizie.it

Costa Ripagnola, Zullo a Pisicchio: “Riconosci o disconosci il provvedimento autorizzativo unico regionale?”

redazione@metropolinotizie.it

Giornata del migrante e rifugiato. Loizzo: non dimentichiamo chi siamo

redazione@metropolinotizie.it

Trasporti, Abaterusso : “Avvio dei lavori per la metropolitana di superficie del Salento buona notizia per i pendolari salentini. Una vittoria che viene da lontano e che proietterà il Salento e la Puglia verso il futuro”

redazione@metropolinotizie.it

De Leonardis: “Tromba d’aria a San Nicandro, servono risorse straordinarie dalla Regione”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy