Politica

Dopo la pausa natalizia un altro movimento, quello delle alici…

Chi c’è dietro il movimento delle sardine che nelle piazze inneggia bella ciao, che sbandiera disegni di Salvini legato e che ha come scopo non quello della protesta contro tutto e tutti, ma ad un certo punto il nemico da combattere risulta essere solo Salvini. Chi manovra dietro le quinte crede seriamente che gli italiani, dopo la delusione grillina si lascino illudere a tal punto da condizionare il futuro politico del Paese. E poi chi ci dice che questi sondaggi sono il vangelo? Riempire le piazze pur gonfiando i numeri non è facile, occorrono i mezzi necessari anche economici e non sembra che coloro che protestano specie nelle prime file dei cortei questi mezzi li abbiano. Le sardine sono di sinistra ed allora le alici saranno di destra. A questo livello è giunta la politica visto che la paura di perdere e dalle retrovie sono giunti i rinforzi.

Related posts

Carenza di materiale umano, per ora non esiste un avversario in grado di Battere Emiliano alle prossime regionali

Redazione Metropoli Notizie

Chiusura stazione ferroviaria di Brindisi, Marmo (FI): “Assessore Giannini intervenga”

redazione@metropolinotizie.it

Congedo: Di Maio incapace di gestire la vertenza Arcelor Mittal

redazione@metropolinotizie.it

Xylella, FdI e DIt: “Bene che la Bellanova non insegua gli sciamani ma non si faccia passarella sulla pelle dei pugliesi”

redazione@metropolinotizie.it

Quante sono le aziende nazionali a partecipazione statale con manager alla fame?

Redazione Metropoli Notizie

Senso civico e Articolo civico: programma comune per la Puglia del domani

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy