Cronaca

E’ giusto concedere i permessi premio ai detenuti? Aleggia una grande confusione.

E’ giusto concedere permessi premio ai detenuti? Giorni addietro un detenuto già condannato per femminicidio usufruiva di un permesso premio (cosi lo hanno definito) che gli consentiva di recarsi a lavoro fino alle 02 di notte quando invece era tenuto a rientrare in carcere.

La nuova compagna aveva appreso dei precedenti penali del compagno, ed impaurita aveva deciso di lasciarlo, ma prima che ciò potesse verificarsi il compagno l’ha assassinata, perdendo ogni libertà.

Una riforma della magistratura tarda ad essere attuata, e si va avanti a tentoni affidandosi alla capacità ed alla discrezionalità di giudizio e dei diritti e doveri di un detenuto da parte di un magistrato.

Conosciamo le condizioni assurde degli istituti di pena affollati fino all’inverosimile e siamo consapevoli del fatto che, individui che si sono macchiati di reati gravi con conseguenti lunghe pene detentive ma che nel corso della loro detenzione abbiano mostrato segni e intenzioni di ravvedimenti, possano accedere a benefici che sono già previsti per legge.

E’ urgente una modifica del codice penale che porti anche alla separazione delle carriere, in modo che non sia solo un giudice ad assumersi la responsabilità di un prudente concessione di benefici, finalizzata al recupero. Ovviamente occorrerà rendere più umani gli istituti di pena.

Related posts

Boeing 737, ancora un’allerta: atterraggio d’emergenza per un aereo in Russia decollato da Milano. Su un Boeing 737 decollato da Milano diretto a Mosca si è attivato un sensore di depressurizzazione mentre volava sulla Bielorussia.

redazione@metropolinotizie.it

Passeggiate all’aria aperta e rischi per la salute: continua la diffusione delle processionarie, il noto bruco velenoso che si muove in fila indiana. Pericolo per l’uomo e gli animali domestici.

redazione@metropolinotizie.it

Autovelox: strumenti per la sicurezza o per fare cassa?

redazione@metropolinotizie.it

Dopo il muro di Berlino ecco quello della ex Fibronit.

Redazione Metropoli Notizie

Johnson & Johnson richiama 33.000 confezioni di talco per neonati e bambini negli Stati Uniti. Secondo i regolatori sanitari statunitensi contengono una sostanza killer

Redazione Metropoli Notizie

Operaio ferrovia Brindisi muore folgorato Anche due feriti.

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy