Puglia

Ferragosto, 63 bambini per Piccola Ronda

Saranno anche i protagonisti del pre-Concertone del 24 agosto

63 bambini di diverse etnie, tra i 4 e i 14 anni, saranno i protagonisti della tradizionale Piccola Ronda per la festa di san Rocco del 15 agosto a Torrepaduli, nel Comune di Ruffano, per la tappa Fuori Festival de La Notte della Taranta. Nato nell’ambito Progetti speciali della Fondazione, il progetto Piccola Ronda è frutto della collaborazione tra la Fondazione e le realtà territoriali che si occupano della tutela dei minori.

L’obiettivo è includere i bambini nel tessuto sociale e salvaguardare l’autenticità della festa. Lo spettacolo comincerà alle 20 in piazza Carmelitani dove i bambini si esibiranno prima che San Rocco lasci il santuario per la processione; al suo ritorno comincerà la Notte delle Ronde con la pizzica scherma, dove i duellanti simuleranno un duello sulla base di un codice ben preciso. I bambini di Piccola Ronda saranno anche protagonisti nel pre-Concertone del 24 agosto a Melpignano (Lecce) alle ore 20.

Il 16 agosto il festival itinerante La Notte della Taranta continuerà il suo viaggio tra i territori della Grecìa Salentina con la quattordicesima tappa, quella di Carpignano Salentino. Ad aprire la serata sarà lo spettacolo teatrale ‘Pupe di Pane-una performance sul pane e le sue storie’ per la regia di Tonio De Nitto, chiamato a narrare un racconto in cui il pane sarà al centro di un gioco tra creatività e memoria.

Fonte: ANSA

Related posts

Michele Emiliano non avrà problemi per la sua quasi certa riconferma alla guida della Regione.

Redazione Metropoli Notizie

Impianto di compostaggio di Giuliano,Grandaliano risponde a Franzoso

Redazione Metropoli Notizie

Santorsola: “A proposito di ….ambulanze”

redazione@metropolinotizie.it

Messaggio morse per Vlora, sono persone

redazione@metropolinotizie.it

Arif, Damascelli: “Problema risolto a Bari nord, ma gestione bloccata per mancata nomina sub commissari”.

redazione@metropolinotizie.it

Arcelor Mittal, Perrini: “Nei vertici con il governo nessuno parla dei lavoratori dell’indotto e ho una brutta sensazione…”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy