Attualità

Genova, il ponte Morandi è stato demolito (video). Sei secondi per fare cadere due pile del viadotto, con lʼesplosione di oltre una tonnellata di dinamite.

Fonte: Polizia di Stato

Con un sordo boato, alle 9:37 la dinamite e il plastico collocati su piloni e stralli delle pile 10 e 11 dell’ex viadotto Morandi hanno fatto collassare la struttura a Genova. A 11 mesi dalla tragedia che ha sconvolto Genova, nella zona est del cantiere lungo il Polcevera può definitivamente partire la ricostruzione.

Forte emozione da parte del sindaco Marco Bucci che con il governatore Giovanni Toti e i ministri dell’Interno Matteo Salvini, dello sviluppo economico Luigi Di Maio e della Difesa Elisabetta Trenta ha assistito all’implosione controllata.

Le operazioni di ‘implosione controllata’, guidata dall’esperto esplosivista Danilo Coppe, sono avvenute nel rispetto dei modi e dei tempi annunciati. 

Una leggera brezza di mare ha soffiato nell’area di ponte Morandi ed ha spinto la enorme nuvola di polvere provocata dalla caduta delle pile verso i monti. In pochi minuti la nube si è dissolta dall’area del cantiere e si è dispersa verso le colline della valle Polcevera. Gli idranti continuano a buttare acqua sulle macerie.

“E’ andato tutto secondo programma. Ritardo dovuto alla segnalazione di una persona in un appartamento. Alle 9,37 il ponte e venuto giù”, ha detto il sindaco e commissario Marco Bucci ringraziando “tutti quelli che hanno lavorato. Un grande lavoro che va riconosciuto”.

Related posts

David Sassoli eletto presidente del Parlamento europeo: ‘Recuperare lo spirito dei padri fondatori’

redazione@metropolinotizie.it

La fisica dice addio alle vecchie unità di misura.

redazione@metropolinotizie.it

Berlusconi l’uomo nero della politica? Continua la farsa!

Redazione Metropoli Notizie

Sport, è nata una stella in Puglia: Benedetta Pilato. La soddisfazione del garante dei minori

redazione@metropolinotizie.it

La droga? La consegna il barchino con il pilota automatico

redazione@metropolinotizie.it

Un caso di successo. Le manutenzioni esternalizzate a Alstom

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy