Bari

“Giovani in Consiglio: da osservatori a protagonisti”, al via il bando per il progetto 2019-2021

Anche per l’anno scolastico 2019/2020 è partito il progetto biennale di cittadinanza attiva “Giovani in Consiglio: da osservatori a protagonisti”, realizzato d’intesa con l’Ufficio scolastico regionale della Puglia. Il progetto si svilupperà negli anni 2019-2021 ed è destinato a ragazze e ragazzi degli istituti superiori pugliesi. I giovani diventano protagonisti della buona politica, con uguali possibilità di accesso al progetto. Eleggeranno direttamente i propri rappresentanti, parteciperanno ad un percorso formativo strutturato, finalizzato ad accrescere la loro consapevolezza del valore della politica e dell’Amministrazione Pubblica al servizio dei cittadini.
La scelta degli studenti ammessi al progetto viene effettuata attraverso regolari elezioni che si terranno nei singoli Istituti Superiori del territorio pugliese entro il 31 ottobre 2019, al fine di coinvolgere in maniera capillare la popolazione scolastica e renderla partecipe di questa iniziativa che li coinvolge per la prima volta nella loro vita in un’esperienza di democrazia diretta.
I giovani che intendono candidarsi devono presentare istanza, su apposito modulo disponibile in allegato al bando, alla segreteria scolastica. La stessa istanza deve essere vistata dal Dirigente scolastico e trasmessa dall’indirizzo email istituzionale della scuola, entro e non oltre il 7 ottobre 2019, esclusivamente all’indirizzo sezione.legislazione.garanzia@consiglio.puglia.it.


Il bando e tutte le relative informazioni sono pubblicati nella sezione “Comunicazione – Iniziative per i giovani nelle scuole” del sito web del Consiglio Regionale.
Saranno eletti 46 giovani, 2 per ogni ambito territoriale di cui al decreto del Direttore generale dell’USR Puglia n. 7152 del 12.04.2017; per ciascuna istituzione scolastica appartenente agli ambiti territoriali sono compresi nel medesimo ambito i plessi e le sedi e/o sezioni staccate di pertinenza, anche se collocate in comuni/ambiti diversi.
Hanno diritto al voto tutti gli studenti i giovani iscritti a tutte le classi degli istituti secondari di secondo grado, statali e paritari, ubicati nel territorio pugliese.
Si può esprimere una sola preferenza a favore di un candidato del proprio ambito territoriale.
Il progetto è coordinato dalla Sezione Studio e Supporto alla Legislazione e alle Politiche di Garanzia del Consiglio regionale della Puglia, referente organizzativo la dott.ssa Claudia Carbonara (tel 080 5402482), coordinamento didattico avv. Paola Silvestri, per le emergenze dott. Giuseppe Musicco (cell. 3895316040). Per ogni informazione email sezione.legislazione.garanzia@consiglio.puglia.it.

/comunicato

Related posts

Respinta dal Consiglio regionale la proposta di revoca del Commissario Arpal

Redazione Metropoli Notizie

Race for the cure – di corsa contro i tumori del seno

Redazione Metropoli Notizie

A FINE SETTEMBRE A PARCO 2 GIUGNO AL VIA IL CANTIERE PER I NUOVI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE, CON 269 NUOVE LUCI, E VIDEOSORVEGLIANZA, CON 30 TELECAMERE

redazione@metropolinotizie.it

RICOMPENSE PER TUTTI I PROTAGONISTI DELL’AFFAIRE FERROVIE DEL SUD EST

redazione@metropolinotizie.it

CONFCONSUMATORI PUGLIA: LE RICHIESTE DEL COMITATO AZIONISTI ALLA BANCA POPOLARE DI BARI

redazione@metropolinotizie.it

Fondi coesione, Zullo: “Lo scippo resta anche senza l’emendamento leghista e il ministro Lezzi lo sapeva, i soldi non spesi al Sud andranno alle regioni del Nord”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy