Attualità Cronaca Politica Prima Pagina

I buonisti dell’accoglienza suggeriscano le soluzioni per la sicurezza degli italiani. Lo Sri Lanka è un segnale drammatico.

Circa quattrocento morti tra cui oltre 40 bambini, sono un segnale drammatico che fa paura e non poco. Quello che è successo nello Sri Lanka non può e non deve essere sottovalutato specie da tanti imbecilli che fanno i buonisti a spese degli altri e che non si rendono conto che la solidarietà, l’accoglienza, la comprensione devono essere il seguito di misure di sicurezza eccezionali per assicurare la difesa della nostra incolumità. L’Italia è piena di ex migranti, visto che ormai resteranno per sempre nel nostro Paese, ma ora basta ed i rifugiati delle guerre civili di Africa e Medio oriente se è possibile devono essere debbono essere individuati ed eventualmente rispediti nelle loro terre se non riescono ad integrarsi. Il fenomeno della migrazione ha arricchito non poca gente tra cui i traghettatori delinquenti a loro volta foraggiati da cosche. L’Europa ci ha voltato le spalle e scaricato solo sull’Italia il peso dell’accoglienza, ma anche su questo fenomeno c’è stato chi ha speculato trovando terreno facile nella paura degli italiani ed il timore fondato che ciò che è successo nello Sri Lanka possa verificarsi nel nostro Paese.

Related posts

Giornata nazionale prevenzione obesità. Trevisi (M5S): “Strutture non adeguate alle esigenze di pazienti bariatrici”

redazione@metropolinotizie.it

I furbetti del quartierino assunti dalle Ferrovie del Sud Est

redazione@metropolinotizie.it

Pochi magistrati infedeli non rappresentano tutta la magistratura

Redazione Metropoli Notizie

Philip Morris presenta IQOS, consolidando l’impegno per costruire un futuro senza fumo

Redazione Metropoli Notizie

Firmata la convenzione tra le regioni per il reddito di cittadinanza. La Campania non ha aderito.

Redazione Metropoli Notizie

EVEREST, DAMASCELLI (FI): “GRANDE SUCCESSO, ORA SERVE SUBITO UN CANDIDATO PRESIDENTE PER LA REGIONE PUGLIA”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy