Politica

I carenti trasporti ferroviari italiani dal sud si fermano tutti a Bologna. Emiliano protesti energicamente per la carenza dei collegamenti

E’ sconcertante quello che avviene nel nostro Paese: figli e figliastri anche nei trasporti, e più deludente è il comportamento dei tanti parlamentari e senatori pugliesi che nessuno conosce ma che brillano per il loro disinteresse per ciò che riguarda i collegamenti ferroviari.

Se dobbiamo viaggiare verso il nord, il cosiddetto treno veloce Frecciarossa parte da Bari alle 6,30 del mattino per fermarsi a Bologna, dove in fretta occorre individuare la coincidenza nella stazione sotterranea non facilmente raggiungibile, per riprendere il viaggio con un treno diverso e meno confortevole per raggiungere Bolzano, Milano o altre destinazioni.

Se invece c’è la necessità di viaggiare verso Venezia, la freccia si ferma sempre a Bologna. Ci rivolgiamo al governatore della Puglia, visto che sicuramente sarà rieletto per assenza di un contendente, nella speranza che metta fuori la sua solita grinta ed urli la sua protesta nei confronti dei superpagati dirigenti di Trenitalia per reclamare pari dignità nell’aumento delle corse e treni funzionanti.

Se Emiliano riuscirà in questi tentativo, gli effetti si vedranno alle prossime elezioni regionali.

Related posts

PSR, Ventola: “L’assessorato sospende il secondo bando. Una buona notizia per gli agricoltori pugliesi”

redazione@metropolinotizie.it

Di Maio esulta per una discutibile sentenza della Cassazione riguardo i vitalizi,ma è preoccupato del limite dei due mandati che potrebbero vederlo fuori dal Parlamento.

Redazione Metropoli Notizie

Tanto rumore per far fallire le Ferrovie del Sud Est?

redazione@metropolinotizie.it

Un libro accusa le Big Four: «Tra conflitti d’interesse e guadagni facili, PwC, Kpmg, EY e Deloitte hanno tradito la loro anima»

redazione@metropolinotizie.it

“Reddito di Cittadinanza e quota 100 non si toccano”, garantisce Fraccaro

redazione@metropolinotizie.it

Mov.5 Stelle: richiesta indagine su nomina a Innovapuglia.

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy