Attualità

I consumatori in balia di incomprensibili proposte

Sono tanti i giovani centralinisti che da varie parti del mondo telefonano ogni giorno nelle nostre case quasi sempre all’ora di pranzo o quando si tenta di riposare. Chiamano da ogni parte anche dall’estero per proporci nuovi contratti telefonici, del gas, della luce, e anche dell’acqua.

Attenzione alle risposte perché un “si” pronunciato involontariamente può creare problemi economici, facendoci ritrovare abbonati a chissà quale gestore. Esiste un garante della comunicazione, esiste un’autorità che difenda i consumatori?

E’ pur vero che i tempi sono cambiati e la tecnologia ha fatto grandi progressi, ma non tutti dispongono delle capacità per confrontarsi con un centralino che quando risponde ad un nostra chiamata suggerisce come procedere per ottenere ciò che si desidera.

E’ possibile che i gestori della telefonia per esempio non consentano il contatto diretto con l’utente? A chi è possibile rivolgersi per essere difesi e tutelati? Ci sono associazioni di consumatori a cui rivolgersi?

Oppure dobbiamo essere i soliti allocchi che si lasciano buggerare da scaltri operatori dei tanti call center malpagati, che debbono svolgere quel lavoro utile ma spesso ingrato perchè i tanti che ricevono le telefonate in qualche modo si fanno negare.

Related posts

Che fai, mi cacci?

redazione@metropolinotizie.it

Centri termali a rischio voyeurismo: donne filmate a loro insaputa finiscono su dei siti porno. Un uomo è stato arrestato per aver girato video nelle piscine e negli spogliatoi di un centro termale pubblicandone più di 500 su Internet. Ora rischia il carcere

redazione@metropolinotizie.it

La Vita davanti a sé. Sofia Loren girerà il film tra Trani e Bari.

redazione@metropolinotizie.it

Ventimiglia, il sindaco fa rimuovere la fontanella dove si lavano migranti e clochard

redazione@metropolinotizie.it

Vini edulcorati, Blasi: “Un bruttissimo colpo per il comparto vitivinicolo pugliese La Regione si costituisca parte civile nell’eventuale processo”

redazione@metropolinotizie.it

Fiera dei videogiochi E3 di Los Angeles: quattro videogiochi su cinque tra quelli presentati sono violenti

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy