Economia Politica

Il poliglotta Di Maio ci difende dalle aggressioni dei dazi americani

Vivi complimenti al ministro degli Esteri Luigi Di Maio che ha accompagnato nella sua visita di Stato a Roma il sottosegretario americano, nello stesso tempo in cui il Presidente Usa Trump comunicava ai quattro venti l’aumento dei dazi su prodotti agroalimentari italiani molto esportati negli USA, oltre a quelli sull’industria della moda.

C’è stato il previsto intervento dell’ospite commentato punto per punto dal nostro Ministro, visto che spesso sorrideva dimostrando una quasi perfetta conoscenza della lingua inglese. Solo l’olio italiano è sfuggito al taglione dell’aumento del dazio, ma ormai di made in italy ne parliamo sempre meno, segno evidente che l’Italia è già stata quasi tutta venduta, purtroppo.

Related posts

Atreju19, Fdl riunisce i Pugliesi a Roma, Congedo: “Per le regionali abbiano nomi di proporre a Tavolo nazionale”

redazione@metropolinotizie.it

Reddito di cittadinanza, C-Entra il futuro: “Pare che tra gli obblighi previsti il ministro Di Maio abbia aggiunto la partecipazione a un comizio informativo”

redazione@metropolinotizie.it

Forse in futuro occorrerà tornare a conservare il denaro sotto il mattone.

Redazione Metropoli Notizie

Politica: la coerenza è una vecchia teoria in disuso

Redazione Metropoli Notizie

Di Maio vedrà ministro Esteri francese: “Insieme su sfide comuni”

redazione@metropolinotizie.it

Porti aperti per tutti, nessuno recrimini poi per le conseguenze prevedibili

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy