Economia Politica

Il valzer delle nomine spartitorie.

Leggiamo dal quotidiano La verità che lo stallo sulle nomine sta bloccando il Paese. In particolare, nel caso di Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti, che da controllata pubblica, ha finanziato a leva, dallo scorso settembre, 5,5 miliardi di euro divisi più o meno in 150 progetti, le nomine di Invitalia sono saltate per ben13 volte, tante quante le assemblee andate a vuoto. Un record praticamente assoluto. L’ amministratore delegato, Domenico Arcuri, è stato incaricato nel 2016 dopo varie riconferme, ma è dallo scorso aprile che Conte è impegnato nel rinnovo dell’intero cda. Il nome di Arcuri, considerato molto vicino al Pd ma anche al presidente della Repubblica visti i buoni rapporti con Bernardo Mattarella (ad della banca del Mezzogiorno), non sarebbe in discussione. I giallorossi invece prima hanno litigato sul nome del presidente, poi pare abbiano trovato la quadra accendendo la casella collegata al nome di Andrea Viero, proveniente da Fincantieri. Pare che il nome di Viero sia stato fatto dal capogruppo alla Camera ed ex ministro Delrio, uomo legato da profonda amicizia all’ex commissario delle Ferrovie del Sud Est dalla quale se ne andò sbattendo la porta, in aperto contrasto con l’ex amministratore delegato Mentasti, che decise di chiedere il concordato preventivo della società di trasporto di Bari, nonostante i risultati raggiunti dall’azione commissariale e le tante rassicurazioni offerte da Viero alla procura di Bari, circa la capacità di Ferrovie del Sud Est di camminare sulle proprie gambe. Staremo a vedere chi vincerà la lotteria della nuova nomenclatura giallo rossa. Ma non c’è molto da stare tranquilli.

Related posts

La primavera estate del 2013 delle Ferrovie del Sud Est …

redazione@metropolinotizie.it

Rinascerà Alleanza Nazionale?

redazione@metropolinotizie.it

DECARO: “NO ALLA CAMPAGNA ELETTORALE NELLE SCUOLE”

redazione@metropolinotizie.it

Perché la deputata e testimone di giustizia Piera Aiello ha denunciato Bonafede e Salvini

redazione@metropolinotizie.it

Ingenuità disarmante della nuova classe politica, Mattarella avrebbe fatto meglio a sciogliere le Camere

Redazione Metropoli Notizie

Basta con il populismo da baraccone, abbiamo bisogno di proposte effettive per salvare questo nostro Paese.

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy