Cronaca Puglia

Il vecchietto dove lo metto? Un’anziana di novant’anni accompagnata in ospedale e abbandonata fino alla morte

Tempo fa assistetti ad una scena che non scorderò mai. Un farabutto stava legando il suo cane ad un albero, con l’intenzione d abbandonarlo. La povera bestia avendo compreso le intenzioni e abbaiava disperata, fino a quando facendomi coraggio, slegai il guinzaglio e lo feci scappare. Era un cane e dispiaceva, ma quello che è successo a S.Pietro Vernotico nei confronti di una indifesa vecchietta che è stata letteralmente abbandonata in ospedale dove è rimasta sola finchè il Padre eterno non ha deciso di chiamarla a sè.

Nei confronti del cane si è trattato di cattiveria bella e buona, ma nei confronti della vecchietta è stato un grave gesto, e se esiste una Giustizia che non è di questo mondo, a chiunque si sia reso autore di questa vergogna, noi gli auguriamo di non dimenticare mai quello che ha fatto.

Il problema degli anziani si ripete frequentemente quando l’aridità dei sentimenti e la incapacità di soluzioni razionali ci fa compiere gesti inconsulti sensa farci pensare che un giorno potrebbe capitare a noi.

Related posts

Vino adulterato,11 arresti e 6 sequestri

redazione@metropolinotizie.it

L’ufficio informazioni di Puglia Promozione con il centralino fuori servizio nega le informazioni ai turisti

Redazione Metropoli Notizie

Matera, stanza d’albergo il set di Bond

redazione@metropolinotizie.it

Xylella, C-Entra il futuro: “Emiliano non può screditare il lavoro delle istituzioni scientifiche su Xylella o avallare teorie tipo quella dei bambini portati dalla cicogna”

redazione@metropolinotizie.it

Rifiuti. Trevisi: “Dopo quattro anni di legislatura siamo ancora fermi alle buone intenzioni di costruire nuovi impianti”

redazione@metropolinotizie.it

Canale Ciappetta-Camaggio, Marmo (FI) scrive a Giannini ed effettua sopralluogo: “Necessari intereventi di pulizia e bonifica”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy