Attualità Puglia

Imprenditore, 11 anni per aprire locale.

‘Ho lottato contro burocrazia. Spese folli per tasse e parcelle’

“Abbiamo speso più soldi per tasse, burocrazia e avvocati che per la consistente ristrutturazione del locale stesso”. L’imprenditore pugliese Gianfranco Mazzoccoli commenta così in una nota la riapertura dopo 11 anni di “lungaggini burocratiche e conseguente inattività” del ristorante Dentromare, che si affaccia direttamente sulla spiaggia di Specchiolla, in provincia di Brindisi. Una storica pescheria con cucina che ha lavorato dalla metà degli anni ’70 fino al 2008, quando è stato rilevato dalla Sommità Group.
    “Quella del ristorante Dentromare – racconta Mazzoccoli dopo l’inaugurazione – è una storia di burocrazia che avrebbe scoraggiato qualsiasi imprenditore che, arrivando in Puglia, avesse voluto investire in questa meravigliosa terra. Leggiamo cifre sulle previsioni che parlano di un calo del 15% delle presenze di turisti nella regione, di carenza delle strutture ricettive e poi ci scontriamo con una burocrazia asfissiante”.

Fonte: ANSA

Related posts

Bari: il lungomare sud dei ruderi una vergogna per la città.

Redazione Metropoli Notizie

Rifiuti, Franzoso: “Bluff della differenziata a Manduria l’organico finisce in discarica su ordine di Emiliano”

redazione@metropolinotizie.it

FI: “Forza Italia ha la forza per proporre candidato presidente per la Puglia”

redazione@metropolinotizie.it

Precari Arif, Marmo e Gatta: “Emiliano dia risposte, personale va stabilizzato”

redazione@metropolinotizie.it

Come sopravvivere alla “sindrome da rientro”

redazione@metropolinotizie.it

Rieletta Rosa Barone presidente della Commissione di inchiesta sulla criminalità

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy