Attualità Puglia

Imprenditore, 11 anni per aprire locale.

‘Ho lottato contro burocrazia. Spese folli per tasse e parcelle’

“Abbiamo speso più soldi per tasse, burocrazia e avvocati che per la consistente ristrutturazione del locale stesso”. L’imprenditore pugliese Gianfranco Mazzoccoli commenta così in una nota la riapertura dopo 11 anni di “lungaggini burocratiche e conseguente inattività” del ristorante Dentromare, che si affaccia direttamente sulla spiaggia di Specchiolla, in provincia di Brindisi. Una storica pescheria con cucina che ha lavorato dalla metà degli anni ’70 fino al 2008, quando è stato rilevato dalla Sommità Group.
    “Quella del ristorante Dentromare – racconta Mazzoccoli dopo l’inaugurazione – è una storia di burocrazia che avrebbe scoraggiato qualsiasi imprenditore che, arrivando in Puglia, avesse voluto investire in questa meravigliosa terra. Leggiamo cifre sulle previsioni che parlano di un calo del 15% delle presenze di turisti nella regione, di carenza delle strutture ricettive e poi ci scontriamo con una burocrazia asfissiante”.

Fonte: ANSA

Related posts

Botteghe artigiane in via d’estinzione: difficile trovare calzolai. Attualmente la media italiana si attesterebbe a solo due calzolai ogni cinque comuni

redazione@metropolinotizie.it

Consiglio regionale, caduto il numero legale a inizio seduta. M5S: “La Puglia non può andare avanti così”

redazione@metropolinotizie.it

ADP Trevisi presenta interrogazione su nuovo CDA

Redazione Metropoli Notizie

GARANZIA GIOVANI, DAMASCELLI (FI): “SBLOCCATI I PRIMI PAGAMENTI DEI TIROCINI”

redazione@metropolinotizie.it

ARIF, DAMASCELLI E GATTA (FI): “STOP A DISCREZIONALITÁ NOMINE PUBBLICHE, SERVONO TRASPARENZA ED EFFICIENZA”

redazione@metropolinotizie.it

Coldiretti Puglia, invasione pappagalli.

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy