Cronaca Puglia

Incendio a Gallipoli, corpo carbonizzato

Albergo evacuato per precauzione, paura anche tra i bagnanti

Un incendio è scoppiato nel parco naturale di Punta Pizzo, a Gallipoli, e nelle operazioni di bonifica è stato trovato un corpo carbonizzato.
Non è chiaro se sia di uomo o donna né se la morte sia stata causata dalle fiamme o sia antecedente. L’incendio è partito dalla litoranea vicino a un parcheggio abusivo sequestrato anni fa alla criminalità organizzata e oggetto di tre incendi nelle ultime due settimane. Sul posto i Carabinieri, anche della Forestale, e agenti del locale Commissariato.
Le fiamme hanno distrutto la vegetazione lato mare, quella più sensibile, nei 12 metri verso la scogliera dove crescono i ginepri. Ingente il danno ambientale per Maurizio Manna, di Legambiente. Un Canadair ha aiutato i Vigili del fuoco bloccando il fronte delle fiamme, giunte a lambire l’albergo Le Sirenè, che è stato evacuato, con gli ospiti fatti scendere nella hall.
Paura anche tra i bagnanti, nel vedere fiamme sulla scogliera.
La situazione è tornata sotto controllo.

Fonte: Ansa

Related posts

Assegno di cura, Zullo: “Incertezza e confusione da parte della Regione”

redazione@metropolinotizie.it

Diventa discarica, sequestrato canale

redazione@metropolinotizie.it

Avvistato un pesce mangia plastica sulla spiaggia di Lido Morelli.

redazione@metropolinotizie.it

Assegni di cura, Laricchia: “Da tempo denunciamo fallimento della Giunta che continua a restare immobile”

redazione@metropolinotizie.it

Psr, Marmo: “Drammatico fallimento di Emiliano, butta risorse disponibili dalla finestra”.

redazione@metropolinotizie.it

Emergenza-urgenza, Blasi: “Che fine ha fatto l’Areu? Da oltre 5 mesi si attende in Consiglio il Ddl approvato in Commissione

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy