Attualità Scienza e Tecnologia

Instagram oscura i messaggi dei bulli

Instagram dichiara guerra al cyberbullismo. Il social ha annunciato una nuova funzione per tenere a distanza i bulli. Si chiama Restrict e sarà testata a breve. Consente alle vittime di oscurare i messaggi del molestatore senza che ne venga al corrente.

Una volta che gli utenti decidono di “limitare” un bullo, i suoi commenti ai loro post vengono oscurati, risultando leggibili solo al bullo stesso. Gli utenti possono però renderli visibili decidendo di volta in volta se approvarli.
Sul social è già possibile bloccare i molesti. Tuttavia – spiega in un post Adam Mosseri, a capo di Instagram – “i giovani sono riluttanti a bloccare o segnalare il loro persecutore, perché ciò potrebbe aggravare la situazione, specialmente se interagiscono con lui nella vita reale”.

Da qui il nuovo strumento.
In aggiunta, Instagram da alcuni giorni sta sperimentando una funzione basata sull’intelligenza artificiale, che avverte gli utenti se il commento che stanno per pubblicare rischia di essere offensivo. In pratica si dà modo alle persone di riflettere e di fare marcia indietro prima di postare un messaggio.

Fonte: ANSA

Related posts

Il diritto di cronaca, la malagiustizia e il caso dei “satanisti” modenesi

redazione@metropolinotizie.it

Riordino ospedaliero, questo piano è uno strumento che serve solo al Governatore Emiliano

Redazione Metropoli Notizie

Johnson & Johnson richiama 33.000 confezioni di talco per neonati e bambini negli Stati Uniti. Secondo i regolatori sanitari statunitensi contengono una sostanza killer

Redazione Metropoli Notizie

La teoria delle finestre rotte e il cassonetto sul posto riservato ai disabili

redazione@metropolinotizie.it

Il Gen.Pasquale Preziosa ha presentato a Bari il volume “La difesa dell’Europa”

Redazione Metropoli Notizie

Tanto rumore per far fallire le Ferrovie del Sud Est?

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy