Puglia

Isa: Congedo e FdI a sostegno della protesta dei commercialisti

Nota di Erio Congedo, consigliere e coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Puglia.
“Gli Indici Sintetici di Affidabilità rischiano di essere la goccia che fa traboccare il vaso: siamo di fronte all’ennesimo adempimento posto a carico dei commercialisti all’ultimo momento, in una condizione di incertezza normativa e di carenza di strumenti operativi. Un ulteriore carico per gli studi professionali, già gravati da una quantità spropositata di obblighi e adempimenti (dichiarazioni telematiche, redditi-Iva-Irap, pagamento F24, modelli intrastat, comunicazione IVA periodiche, trasmissione elenchi clienti e fornitori, variazioni anagrafiche, spesometri, elenchi clienti e fornitori, comunicazione beni in uso ai soci, solo per citarne alcuni) che di fatto hanno trasformato i commercialisti in collaboratori, a proprie spese e con costi enormi, al servizio dello Stato e dell’Agenzia delle Entrate. Il tutto in un contesto di legislazione indecifrabile, incertezza dei tempi, spropositato numero di obblighi, incomunicabilità esistente tra diverse amministrazioni, deficit di trasparenza, scadenze ferragostane, termini e modalità comunicate all’ultimo momento a mezzo stampa.


Una situazione che da un lato sottrae tempo e risorse che i professionisti potrebbero dedicare ai proprio clienti, dall’altro espone il professionista al rischio di sanzioni enormi in caso di omissioni, errori o ritardi incolpevoli prodotti dalla farraginosità del sistema. Una condizione che, dal mio ruolo di rappresentante istituzionale e da commercialista, trovo insostenibile e insopportabile per una categoria che potrebbe rivolgere le proprie competenze, professionalità ed energie alle aziende e, loro tramite, alla crescita e alla produttività del Sistema Italia e non sprecarle al servizio di una burocrazia asfissiante, opprimente e inconcludente al punto tale da diventare una patologia endemica che caratterizza negativamente il nostro Paese.
Anche da Fratelli d’Italia Puglia, come già fatto dal presidente Giorgia Meloni, piena solidarietà ai commercialisti e totale sostegno alla protesta ‘I commercialisti non pagano le tasse’ che si svolgerà il 30 settembre”.

/comunicato

Related posts

Piano regionale dei rifiuti, secondo il Mov.5 Stelle Emiliano firma un modello fallimentare.

Redazione Metropoli Notizie

Riconversione ospedale Fallacara, Maurodinoia: “Passo decisivo per la riqualificazione del nosocomio Triggianese”

redazione@metropolinotizie.it

Nuovo ospedale Monopoli-Fasano, Amati: “Finiti gli scavi. ASL aumenti sua attenzione perché tra Bari e Brindisi c’è urgente necessità”

redazione@metropolinotizie.it

Assegni di cura, Damascelli: “Grave disinteresse del governo Emiliano verso i disabili”

redazione@metropolinotizie.it

AQP Amati a Di Cagno Abbrescia: ma dopo le chiacchiere da politicante vuole rispondere alle domande tecniche?

Redazione Metropoli Notizie

Colonna: “E’ la settimana del ‘Wallride’, il festival dedicato alla cultura e all’arte ‘di strada’”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy