Politica

La politica con la maglietta

Dimmi come ti vesti e ti dirò chi sei.

Anni fa nel corso della mia esperienza parlamentare, mi recai a pranzo al ristorante del Senato, ma all’ingresso il commesso di turno mi fece rilevare che indossavo sì la giacca, ma non la cravatta.

Con molta eleganza me ne offrì temporaneamente una che restituii all’uscita. Mi sembrò una consuetudine eccessiva, ma con il tempo compresi che la politica ad un certo livello aveva bisogno anche di un comportamento consono a quello di un parlamentare.

Oggi, debbo convenire che i più eleganti sembrano essere i deputati grillini, specie Luigi Di Maio. Qualcuno potrebbe obiettare dicendo che l’abito non fa il monaco, potrà essere anche vero, ma assistere al passo veloce di un ministro, qualche volta sudato, scortato per la carica che ricopre, indossare una maglietta del ministero dell’Interno, ci sembra forse un pò meno elegante.

Noi siamo per il rispetto delle Istituzioni e non ci interessa la differenza di schieramento.

Related posts

Perchè non nominare ministro Beppe Grillo?

Redazione Metropoli Notizie

De Leonardis: “Emiliano, presidente-assessore in fuga dalle sue responsabilità”

redazione@metropolinotizie.it

LA GIUNTA APPROVA IL PROGETTO PER L’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELL’ILLUMINAZIONE DI VIALE TATARELLA. GALASSO: “PROCEDIAMO CON LA CONVERSIONE A LED DEI CORPI ILLUMINANTI IN CITTÀ”

redazione@metropolinotizie.it

ADP Trevisi presenta interrogazione su nuovo CDA

Redazione Metropoli Notizie

Questo Governo non può e non deve cadere per fare piacere a Zingaretti e a un PD che non c’è.

Redazione Metropoli Notizie

Cera: “Festa popolare, il presidente Emiliano incontra il mondo agricolo”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy