Bari Puglia

Le complanari a sud di Bari un immondezzaio a cielo aperto

Non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire, lo abbiamo riferito al sindaco Decaro circa una settimana fa, ma non è cambiato nulla. Centinaia di sacchi di rifiuti che sporcaccioni in transito con le loro auto lanciano ai bordi delle strade, consentendo a cani, topi e blatte di nutrirsi e proliferare. Sono state installate 42 telecamere solo in via Sparano a Bari, e magari qualcuna in meno avrebbe consentito nei luoghi indicati di immortalare lo scempio continuo e lo squallore causato da chi non ha alcun rispetto per il decoro urbano. Approfittiamo di queste segnalazioni, segnalando a chi di dovere che il muro perimetrale del parco che sta sorgendo all’interno della ex Fibronit, è stato e continua ad esserlo, oggetto delle attenzioni dei soliti graffittari. Poco distante da quel luogo, sotto il cavalcavia è attiva un’altra discarica che andrebbe ripulita. A chi ci dovremmo rivolgere?

Related posts

Amati: “L’Associazione C-Entra il futuro presenta a Monopoli il libro ‘Verso la secessione dei ricchi? Autonomie regionali e unità nazionale’ di Gianfranco Viesti”

redazione@metropolinotizie.it

TELE DI EMOS: il progetto di sartoria sociale per le donne sottoposte a cure oncologiche.

redazione@metropolinotizie.it

Quando avremo il piacere di vedere i cassonetti dei rifiuti lavati?

Redazione Metropoli Notizie

Commercio, Turco: “Grosse opportunità per Taranto con i bandi Duc. Ora procedure siano veloci”

redazione@metropolinotizie.it

Il (falso) senso delle regole in Ferrovie del Sud Est

redazione@metropolinotizie.it

Operatori Socio Sanitari. Conca: “Presentata proposta per istituire l’elenco regionale professionale degli OSS e degli enti di formazione accreditati”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy