Politica

Le Olimpiadi del 2026 a Milano. Piove sempre sul bagnato! Nelle zone terremotate dimenticate si attende la ricostruzione.

Quanta euforia ieri subito dopo l’annuncio che le olimpiadi invernali del 2016 sono state aggiudicate a Milano e Cortina con 44 voti a 37. Siamo stati felici ed entusiasti anche noi in un primo momento, ma dopo aver letto meglio certi giudizi ci siamo detti con un poco di desolazione: tanto piove sempre sul bagnato, se è vero come lo è, che la grande olimpiade rappresenterà per la Lombardia e per il Veneto un affare di oltre quattro miliardi di euro e circa 23 mila posti di lavoro. Siamo forse invidiosi? Perché non dovremmo esserlo? Tutto sommato probabilmente è meglio Milano che l’estero. A noi invece la consolazione di sperare che le cose possano migliorare con la Lega che è stata capace di vincere al Sud e che alle prossime elezioni regionali potrebbe bissare il suo successo con un candidato capace di mandare a casa Michele Emiliano e con una coalizione forte perché altrimenti potrebbe rivincere non per suo merito bensì per demerito altrui. Delle zone terremotate del’Italia centrale, intanto, non ne parla nessuno. Chissà perché!

Related posts

La corsa di Mattarella per dare un governo all’Italia

redazione@metropolinotizie.it

Gli strani acquisti fatti con la carta del reddito di cittadinanza

Redazione Metropoli Notizie

C’è stato un vertice notturno su manovra e Ius Culturae

redazione@metropolinotizie.it

La soluzione del ministro Grillo alla carenza dei medici negli ospedali

redazione@metropolinotizie.it

Bloccati gli account Facebook e Instagram di Casapound

redazione@metropolinotizie.it

Emiliano annuncia a Bari Vecchia la sua ricandidatura alla guida della Regione Puglia

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy