Politica

L’elemosiniere fiscale tassa anche le cartine delle sigarette

Quanta gente in Italia si diverte a farsi delle sigarette comprando cartine e tabacco nella illusione che così il fumo in questa maniera crei meno danni alla salute? Sembra quasi di aver toccato il fondo del barile e questa notizia provoca solo tanta tristezza, perchè il vero problema non sono le sigarette prodotte manualmente per divertimento, bensi’ il vero fumo, cioè i pacchetti e la grande produzione a cura delle multinazionali, che circa vent’anni addiedietro fu scientificamente ceduto ad altri dopo aver distrutto le coltivazioni di tabacco, e chiuse tutte le manifatture in Italia, dove lavoravano migliaia di addetti.

La politica è una scienza perfetta e chi la pratica sa bene come metterla in atto, dando vita ad una campagna di sensibilizzazione popolare sui danni rivenienti dal fumo, che sono il cancro e le malattie cardiovascolari. C’era e c’è scritto sui pacchetti che il fumo fa male, ma i fumatori non ci fanno caso.

Non poteva essere però lo stato a causare i problemi di salute e quindi stop alla produzione delle sigarette con marchi italiane, ma non alle marche straniere che sono scomparse dal commercio nelle rivendite. Il fumo fa male, ma praticamente solo quello italiano, sulle sigarette straniere però il Monopolio dello Stato ci guadagna.

Le conclusioni ciascuno le tragga da se. Il Ministro Di Maio ed il Premier Giuseppi se hanno bisogno di raccattare miliardi di euro, chiudano gli enti inutili come il Cnel e tanti altri per sistemare amici e compari, tassino le fonti, decurtino gli stipendi favolosi dei manager italiani presso le aziende a partecipazione statale come la Rai, dove il Presidente Campo Dall’orto percepisce appena 650 mila euro l’anno, ed il sig Moretti che ha minacciato di dimettersi se si toccasse il suo misero stipendio di 850 mila euro più benefit che percepisce in Trenitalia.

Chi volesse curiosare sugli emolumenti di personaggi, compresi gli alti magistrati, può navigare su internet ed avere tutte le risposte necessarie. Noi abbiamo riportato solo quello che tutti possono leggere, ma il populismo italiano rende miope un intero paese. Occorre tassarre le cartine, quanti euro pensano di ricavare?

Lucio Marengo

Related posts

Regione Puglia: il Centro destra si ricompatta, ma è gelo

Redazione Metropoli Notizie

Sanità – Perrini: subito la nomina del Dir.Gen. Asl.

Redazione Metropoli Notizie

Elezioni regionali in Puglia, candidati con democrazia rubata?

Redazione Metropoli Notizie

Benvenuti in Italia, l’arcipelago Gulag.

redazione@metropolinotizie.it

Berlusconi l’uomo nero della politica? Continua la farsa!

Redazione Metropoli Notizie

Continua lo spopolamento delle nostre città del sud con i nostri giovani che fuggono

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy