Bari Politica

L’Impegno che chiediamo al nuovo Sindaco di Bari

Ad un mese circa dal voto del 26 maggio chiediamo al sindaco che sarà eletto, di impegnarsi a risolvere i tanti problemi cittadini che nonostante tutti i proclami sono rimasti completamente insoluti. Cominciamo dalla rete filoviaria riattivata in parte ma solo per poco, che è presente in tutte le strade del centro e della periferia con problemi rischio per la incolumità cittadina. La rete si estende per non pochi chilometri e se venisse portata via, il ricavato potrebbe essere devoluto in beneficenza. Collegato alla rete ci sono i filobus acquistati dall’Amtab, ma mai entrati in funzione nonostante qualche tentativo per la linea di Carbonara a Bari. Quanto è stato speso per i filobus inutili? C’era una opposizione in consiglio comunale, cosa ha fatto? Quanti sono gli stalli per la sosta a pagamento? 19 mila? Forse più o forse meno ma non è stato mai reso pubblico l’ammontare degli introiti a favore dell’Amtab e non si capisce il perché. Quante biciclette furono acquistate dal comune di Bari e messe a disposizione dei cittadini per l’esperimento fallito di incentivare l’uso delle due ruote e alleggerire in traffico urbano? Che fine hanno fatto quelle biciclette? E i supporti arrugginiti che sono lì a testimoniare il fallimento di una iniziativa? Recentemente pare che l’amministrazione comunale abbia elargito contributi a fondo perduto agli acquirenti di circa tremila biciclette, quale fine ha quest’altra iniziativa a perdere? Ci fermiamo qui ma continueremo nella speranza di avere chiarimenti da qualche magistrato di buona volontà.
Prf. Marengo

Related posts

Fiera Levante:83/a edizione su clima

redazione@metropolinotizie.it

AK47 con baionetta sotterrato,un arresto

redazione@metropolinotizie.it

Bari piena di topi, la gente cerca riferimenti ma non ne trova.

Redazione Metropoli Notizie

Ex Ilva. Regione affida a OMS la valutazione dell’impatto sanitario. Galante (M5S): “Spreco di risorse che non servirà alla città?”

redazione@metropolinotizie.it

La vera emergenza non è l’immigrazione ma il lavoro, dice Teresa Bellanova

redazione@metropolinotizie.it

MiniBOT: strumento illegale?

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy