Attualità Bari Puglia

Loizzo: strade provinciali o discariche? Le Province provvedano la Regione se può collabori

Basta con le strade trasformate in discariche: il presidente del Consiglio regionale della Puglia, Mario Loizzo, interviene per sollecitare interventi urgenti di bonifica delle provinciali, invase da rifiuti che spesso occupano parte della carreggiata. Nell’esprimere apprezzamento per la decisione della Provincia di Lecce di inserire il prelievo delle immondizie (si calcolano 450 tonnellate di materiale d’ogni genere abbandonato) nel piano straordinario di ripristino della viabilità di propria competenza, Loizzo ha chiesto un analogo provvedimento da parte di tutte le Amministrazioni provinciali.
“Giudico tempestivo e quanto mai opportuno l’intervento nel territorio salentino – dichiara – e nello stesso tempo ritengo che un’analoga iniziativa, debba essere adottata dagli altri territori, a cominciare dalla Città Metropolitana di Bari, dove tutti possiamo constatare che le arterie provinciali sono vere discariche a cielo aperto”.
Tanto più all’avvio di una stagione estiva che vedrà la Puglia popolarsi di tantissimi turisti, non è possibile offrire, insiste il presidente del Consiglio regionale, “lo spettacolo indecoroso di scarti d’ogni genere, spazzatura e masserizie messo in scena da incivili, che vanno puniti in tutte le maniere possibili. Non è accettabile che il loro vergognoso atteggiamento prevalga sugli sforzi che ogni giorno i cittadini compiono con pazienza per differenziare, conferire porta a porta, favorire il riciclo o lo smaltimento dei residui non recuperabili nei siti appropriati”
È urgente, per il presidente, richiamare tutte le altre Province ad attivare la stessa procedura, “considerato che il fenomeno assolutamente intollerabile dell’abbandono dei rifiuti lungo le strade è purtroppo diffuso su tutto il territorio regionale”.
Loizzo auspica che il Governo regionale e l’assessore all’ambiente vogliano, se possibile, “dare una mano”, offrendo un contributo per sostenere questa operazione straordinaria di rimozione delle immondizie dalle assi provinciali. “Siamo per fortuna una regione che attira migliaia di turisti. Stanno già raggiungendo la Puglia per godere del mare pulito, per ammirare le nostre bellezze paesaggistiche e apprezzare i nostri valori ambientali: non possiamo deluderli con uno scenario deturpato a danno di tanti per colpa di pochi”. (fel)

Related posts

Il grande futuro dietro le spalle di ferrovie del Sud Est

redazione@metropolinotizie.it

Frangiflutti scolpiti a Mola di Bari giovedì 5 serata conclusiva

redazione@metropolinotizie.it

Maltempo: allerta arancione nord Puglia

redazione@metropolinotizie.it

Vigili del fuoco, Mennea: “A San Ferdinando di Puglia istituito un distaccamento volontario”

redazione@metropolinotizie.it

Messaggio morse per Vlora, sono persone

redazione@metropolinotizie.it

Depuratore Manduria-Sava. M5S chiede audizione in commissione Ambiente

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy