Attualità Cronaca

Manette agli evasori, clemenza ai delinquenti ed assassini in licenza premio

Le stanno tentando tutte nel governo per spillare anche gli spiccioli dalle vuote tasche dei contribuenti italiani, minacciando il carcere per gli evasori ma riservando benevolenza e clemenza per i ladri o gli assassini che si sono macchiati di reati gravi come il femminicidio. L’ultima tragedia in ordine di tempo è stata il recente assassinio di una giovane che si era accorta che il suo compagno era in licenza premio dal carcere, avendo assassinato un’altra giovane, e dopo circa otto anni di carcere usufruiva di una licenza premio che gli consentiva di uscire di cella per recall al lavoro fino alle 2 di notte, per poi rientrare in carcere.

Non è l’unico caso, ma uno dei tanti, il cui obiettivo dovrebbe essere stato quello del reinserimento. Da annni sosteniamo che occorre urgentemente rivedere il codice penale chiarendo che nesun magistrato può dare una propria interpretazione di clemenza, dimenticando forse che le pene rivenienti da giudizi penali debbono essere espiate nelle patrie galere.

Serve poi la separazione delle carriere tra il magistrato inquirente e quello giudicante. Se viene meno la certezza della pena, e conseguentemente vengono elargite concessioni di semi libertà addirittura in ore serali e notturne potrebbero aversi effetti dannosi verso la pubblica incolumità, così come è accaduto più volte.

Related posts

Genova, il ponte Morandi è stato demolito (video). Sei secondi per fare cadere due pile del viadotto, con lʼesplosione di oltre una tonnellata di dinamite.

redazione@metropolinotizie.it

I buonisti dell’accoglienza suggeriscano le soluzioni per la sicurezza degli italiani. Lo Sri Lanka è un segnale drammatico.

Redazione Metropoli Notizie

Allarme bomba al Tribunale Brindisi

redazione@metropolinotizie.it

Crolli e terremoti di serie A e di serie B.

Redazione Metropoli Notizie

Quante sono le Agenzie Regionali, e come viene assunto il personale?

Redazione Metropoli Notizie

Con la svendita delle più estese saline d’Europa, quelle di Margherita di Savoia, il Monopolio dello Stato mostra il suo totale fallimento.

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy