Puglia

Medicina a Taranto, il MIUR smentisce Bronzini, Mazzarano: “Ora il Magnifico Rettore si deve dimettere”

“Se fossero confermate le notizie secondo cui il Corso di Medicina e Chirurgia di Taranto è stato sospeso perché privo dell’accreditamento presso il MIUR, come previsto dal Decreto ministeriale 635/2016, il Magnifico Rettore dell’Università di Bari dovrebbe dimettersi immediatamente”.
Lo sostiene il consigliere regionale del Partito Democratico, Michele Mazzarano, dopo aver appreso di una circolare del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, a firma del Direttore Generale, nella quale si sostiene di essere venuti a conoscenza solo dalla stampa dell’avvio del nuovo corso di medicina e chirurgia a Taranto, e che tale corso non si può tenere perché l’Università barese non ha mai avviato le procedure di accreditamento ed autorizzazione.
“Una notizia che se fosse confermata avrebbe dell’incredibile – aggiunge Mazzarano – che assume contorni grotteschi se, al di là della superficialità dimostrata dall’Ateneo di Bari nell’annunciare l’avvio di un corso di laurea che in realtà non si sarebbe potuto tenere, il Magnifico Rettore scarica la responsabilità del suo fallimento sugli studenti tarantini che al contrario sono le vittime di questa clamorosa presa in giro”.

/comuniato

Related posts

Tagli al servizio ferroviario, inaccettabile l’isolamento del Gargano

Redazione Metropoli Notizie

Ferrovie del Sud Est: lettera aperta ai dirigenti regionali

redazione@metropolinotizie.it

Autovelox SS96. Conca (M5S): “Dalla Prefettura solo la raccomandazione ad una adeguata visibilità”

Redazione Metropoli Notizie

Ex Ilva, Franzoso: “Immunità mette tutti d’accordo. Anche Emiliano col nuovo Governo ha cambiato idea”

redazione@metropolinotizie.it

Maltempo: allerta arancione nord Puglia

redazione@metropolinotizie.it

Loizzo: anziani risorsa della nostra regione

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy