Bari Prima Pagina Puglia

MENTASTI E LA RIMOZIONE DELLO SQUILIBRIO PATRIMONIALE DI FSE

Continuiamo la pubblicazione della telenovela delle Ferrovie del Sud est e dei “cavalieri bianchi del Nord” che sono … accorsi al suo salvataggio

Nella recente testimonianza resa il 5 novembre scorso dal dr. Andrea Mentasti (l’ex Amministratore Delegato di FSE) ci siamo stupiti dell’assordante silenzio mediatico che ne è seguito. Possibile che nessuno abbia più interesse alla vicenda? L’autorevole manager ha candidamente dichiarato in Aula che, per quanto a sua conoscenza, FS, nell’acquisire FSE, non avrebbe mai avuto intenzione o volontà di “rimuovere lo squilibrio patrimoniale” della società, non ritenendosi obbligata a farlo a termini del Decreto di trasferimento emesso dal ministro Delrio. Quindi, del tutto legittimamente, ad avviso dell’esimio dott. Mentasti, si decise di ricorrere alla procedura concorsuale che ha consentito alla Procura di non vanificare l’inchiesta pendente contro Fiorillo & co. e procedere per bancarotta nei loro confronti. Sarà un caso?

Ricordiamo ai nostri lettori che in due recenti articoli (“Il mistero della due diligence scomparsa”, pubblicato il 26 ottobre, e “Il secondo mistero delle FSE: la mancata rimozione dello squilibrio patrimoniale”, pubblicato il 1° novembre) ci siamo già ampiamente occupati del decreto MIT (Delrio) del 4 agosto 2016, e ci pare, di poter smentire categoricamente le affermazioni di Mentasti.

Non possiamo infatti non rilevare che se fosse vera la narrazione del manager, allora ci troveremmo di fronte ad una COLOSSALE MISTIFICAZIONE (per non usare un termine più pesante) che, se conosciuta renderebbe il MIT complice di una evidente violazione di legge, stanti i dichiarati presupposti e le espresse motivazioni del provvedimento ministeriale che, ricordiamo, venne adottato a favore di FS proprio per bypassare l’obbligo di gara europea per la cessione di FSE.

Se, viceversa, come sembra emergere dalla documentazione ufficiale – e non dimentichiamolo anche dalle attestazioni del Collegio Sindacale (Raso, Fontana, Lorusso) – la volontà del MIT era quella di cedere GRATUITAMENTE le FSE a Ferrovie dello Stato sol perché si evitasse qualsiasi procedura concorsuale e si garantisse il cd. ‘ceto creditizio’ (come ribadito nel Decreto), allora le affermazioni di Mentasti svelerebbero un vero e proprio raggiro messo in atto da FS, contro la volontà dello Stato Italiano, con grave danno per l’erario, avendo acquisito GRATIS un’azienda valutata, nello stesso Decreto di trasferimento, quanto meno in misura pari al patrimonio negativo netto di 200milioni di euro della società della quale si doveva eliminare lo squilibrio finanziario e che PER QUESTO SCOPO VENIVA CEDUTA GRATUITAMENTE E SENZA GARA.

Riteniamo, da cittadini fiduciosi nella Magistratura, che questa, diciamo, clamorosa incongruenza dia nuovo impulso ad un indispensabile chiarimento su questo FONDAMENTALE ASPETTO dell’oscura vicenda, se non altro per i danni procurati ai creditori incolpevoli ed alle stesse casse dello Stato, oltre che per connotare la caratura amministrativa, politica e gestionale dei protagonisti, i cui compensi (d’oro) gravano sul bilancio.

Un’ultima notazione da cronista: possibile che nessuno tra i tantissimi creditori falcidiati brutalmente della metà delle loro spettanze abbia interesse a chiarire questa vicenda?

E la BNL che inizialmente si era fermamente opposta al concordato proprio per l’inesistenza dello stato di insolvenza di FSE (salvo poi ad effettuare una improvvisa e misteriosa retromarcia) non ha forse interesse a capire cosa sia effettivamente successo?

Quanti misteri!!!

Related posts

Concorso Sanitaservice a Lecce, FdI: correttezza nell’Interesse dei partecipanti.

Redazione Metropoli Notizie

Provincia BAT, Ventola: “Auguri al nuovo presidente sostenuto da Emiliano che finalmente si è ricordato che esistiamo”

redazione@metropolinotizie.it

INCENDIO EX ANCORA A PALESE QUESTA MATTINA IL SOPRALLUOGO DELL’ASSESSORA PALONE E DEL NEOELETTO PRESIDENTE BRANDI PALONE: “ATTENDIAMO ESITI SU AGIBILITÀ”

redazione@metropolinotizie.it

Sanità. Casili (M5S): “I tagli di Emiliano penalizzano gli ospedali del Salento. Gallipoli, Casarano e Galatina sempre più depotenziati”

redazione@metropolinotizie.it

Autobus stra usati per le linee SudEst?

Redazione Metropoli Notizie

Elezioni regionali, Longo domenica al fianco di Emiliano.

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy