Cronaca

Migranti, maxi naufragio nel Mediterraneo al largo delle coste libiche? Alarm Phone: “Barca capovolta, temiamo una strage”. Secondo alcuni superstiti sull’imbarcazione ci sarebbero state più di cento persone

Un post su Twitter Alarm Phone, il servizio di supporto a coloro che si trovano in difficoltà nel Mediterraneo nel tentativo di arrivare in Europa,  segnala un’allerta di un probabile maxi naufragio nel Mediterraneo.

“Un pescatore ci ha riferito di una barca capovolta davanti alle coste della Libia. Ha detto di aver salvato tre persone ed aver visto molti cadaveri. I superstiti hanno detto che a bordo c’erano più di cento persone. In questo momento non siamo in grado di verificare questa informazione, ma temiamo sia avvenuta un’altra tragedia di massa” è scritto nel messaggio su Twitter Alarm Phone.

Il Mediterraneo, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, torna ad essere battuto dagli scafisti, pronti a traghettare migranti dall’Africa in Italia. E con i “viaggi della speranza” sono riprese le tragedie in mare anche se il traffico è rallentato, quando le reti di contrabbando sulla costa mediterranea della Libia sono state parzialmente distrutte dalla pesante pressione italiana anche se  alcune centinaia, sono morte nei primi sette mesi dell’anno sulla rotta marittima tra il Paese nordafricano e l’Italia.

Giovanni D’AGATA

Related posts

Autovelox: strumenti per la sicurezza o per fare cassa?

redazione@metropolinotizie.it

Loizzo: un altro incidente sul lavoro alle Tremiti basta morti bianche

redazione@metropolinotizie.it

Bruciata auto medico legale Inps Foggia

redazione@metropolinotizie.it

Terremoto, scossa di magnitudo 4.1 tra Norcia e Arquata

redazione@metropolinotizie.it

Allarme calabroni killer in Europa: un 65 morto nel Comune di Alta Val d’Intelvi in Italia e un ferito grave a Candamo, in Spagna

redazione@metropolinotizie.it

Il 70% delle Forze dell’Ordine è meridionale?

Redazione Metropoli Notizie

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy