Politica Puglia

Moro Martire laico, l’8 giugno nuovo appuntamento a Carapelle

Sabato 8 giugno 2019, alle ore 19.00, presso la Sala Consiliare del Comune di Carapelle (FG) si terrà un incontro nell’ambito del progetto triennale “Moro: martire Laico”, attuato dal Consiglio regionale della Puglia, d’intesa con l’ANCI Puglia, rivolto ai Comuni, alle Biblioteche ed Associazioni Culturali del territorio pugliese, al fine di mantenere viva la memoria e diffondere il pensiero del pugliese Aldo Moro: Costituente dal 1946 al 1948, Deputato dal 1948 al 1978, Ministro della Giustizia, della Pubblica Istruzione, degli Esteri e Presidente del Consiglio, vittima del terrorismo. 
Il progetto ha come finalità la riattualizzazione del pensiero di Aldo Moro e racconta l’intera vicenda umana, professionale, politica e drammatica dello statista pugliese sin dal 3 novembre 1941, quando Moro tiene la prima lezione universitaria a Bari, fino ai risultati della Commissione d’inchiesta Moro-2 che tracciano un quadro più chiaro dell’intera storia d’Italia. 
Porterà i saluti il Sindaco di Carapelle Umberto Di Michele. La relazione sarà curata dalll’on. Gero Grassi, componente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul Caso Moro. 
L’incontro è aperto al pubblico. 
“Moro: martire Laico” è il progetto dedicato dall’Assemblea legislativa pugliese ad Aldo Moro, a cura della Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale, unitamente ai progetti “Moro vive”, “Moro: educatore”, “Moro: professore”.

/comunicazione 

Related posts

Proteste per le liste di attesa, un anno per una colonscopia

Redazione Metropoli Notizie

CERIGNOLA PRESENTAZIONE DEL LIBRO SU PINUCCIO TATARELLA

redazione@metropolinotizie.it

Governo: nasce il Conte bis. Domani alle 10 il giuramento. Ecco la squadra dei ministri

redazione@metropolinotizie.it

Le donne in politica vogliono contare di più

Redazione Metropoli Notizie

Ex Om di Bari-Modugno e Bosch, Longo: “Stringiamoci al fianco dei lavoratori”

redazione@metropolinotizie.it

Relazione DIA secondo trimestre 2018, Congedo: “Dobbiamo tutti tenere alta la guardia contro le mafie”

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy