Attualità Bari Prima Pagina

Morosità nelle case popolari,una storia antica

Dal risalto che hanno ritenuto di dare alla questione morosità, sembra che sia successo per la prima volta, ed è invece una storia antica che risale a dir poco agli anni 80 e riguardava gli alloggi che il comune di Bari acquistava non solo a Bari, ma in tutta la provincia, ad Acquaviva, Noicattaro ,Putignano.

La consuetudine di non pagare il canone di locazione ammontava a cifre ingenti. Si parlava anche di occupazioni di alloggi abusivi pilotate, ed anche di famiglie baresi sfrattate dagli alloggi e dalla città per andare a vivere in condizioni disagiate nella speranza di un cambio di casa, e della possibilità remota di tornare a vivere nella propria città.

Assieme a questa grande confusione fatta da tanta gente che per anni non ha pagato, a rimetterci sono stati quei pochi che invece riuscivano a sbarcare il lunario ed a pagare il fitto. Credo di una questione non si sia mai parlato, e cioè degli amministratori condominiali nominati chissà da chi senza aver risolto mai i problemi essenziali non solo per la morosità della locazione, ma anche per il mancato pagamento della quota condominiale, dell’acqua o del gas.

Abbiamo ascoltato anche il rappresentante del Sunia Nicola Zambetti, nel difficile compito di confrontarsi con creditori e debitori. Una storia difficile da risolversi che proviene comunque da tempi molto lontani.

Prf.Mare

Related posts

Sea Watch: Francia e Germania all’attacco.

redazione@metropolinotizie.it

Trenitalia come sempre potenzia più i collegamenti da Roma verso il nord

Redazione Metropoli Notizie

Pubblicazione dell’avviso per l’accesso gratuito allo stadio S. Nicola

Redazione Metropoli Notizie

“FESTIVAL DI ARCHITETTURA” PUBBLICATO L’AVVISO PER LA SELEZIONE DI PARTNER E LA CONDIVISIONE DELLA CANDIDATURA DEL COMUNE DI BARI AL BANDO NAZIONALE

Redazione Metropoli Notizie

Non lasciate mai le chiavi di casa in auto

Redazione Metropoli Notizie

IL COMUNE COMUNICA – BA 29 – possibile presentare domanda fino al 30 giugno – Su 60 tirocinii conclusi il 25% si è trasformato in contratto di lavoro

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy