Politica

Onori alla gloriosa Arma dei carabinieri, nonchè a tutte le forze di polizia, vergogna ai detrattori.

Ancora qualche altro giorno e del Vice brigadiere Mario Cerciello se ne parlerà sempre meno e tutto cadrà come sempre nell’oblio. Tutto secondo la nota prassi: l’assassinio assurdo di un militare dell’Arma con undici pugnalate con l’utilizzo di una pericolosa baionetta lunga 18 cm portata in Italia e non si sa come sfuggita agli “attenti” controlli doganali.

Poi le passerelle di politici, i commenti stampati e come ciliegina sulla torta il commento vergognoso e ignobile di una qualsiasi docente che dichiara: Mario Cerciello, uno di meno. Salvini non fa altro che dichiarare che il nostro Paese è uno stato di diritto, ma ci deve spiegare di quale diritto, visto che certi magistrati danno alle leggi vigenti interpretazioni singolari liberando dal carcere un profugo che aveva assalito alcuni agenti della Polizia di Stato.

Siamo sull’orlo di un abisso giudiziario e della sfiducia da parte delle forze dell’Ordine nelle Istituzioni incapaci di impartire direttive precise su come la legalità deve essere assicurata se chi deve difenderla è male equipaggiata e mal pagata.

C”è anche chi da tempo tenta di destabilizzare quel poco di buono che ancora rimane. Noi siamo orgogliosi delle nostre forze di polizia e ci auguriamo che un pò di serenità in questo litigioso Governo possa essere foriero di importanti riforme di Giustizia e che restituisca ai cittadini la certezza del diritto e di ritornare a credere in una Magistratura equa e più vigile.

Related posts

Il mistero della due diligence scomparsa

redazione@metropolinotizie.it

Elezioni amministrative: vincerà Decaro o Di Rella?

Redazione Metropoli Notizie

Riduzione di deputati e senatori, quali criteri saranno adottati per le eventuali ricandidature?

Redazione Metropoli Notizie

Regionali, Congedo: “Voto sarà referendum pro/contro governo. Ai pugliesi chiederemo due no”

redazione@metropolinotizie.it

I Salvini boys

redazione@metropolinotizie.it

Lo squallore dei casi di mala giustizia

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy