Puglia

Pericolo per l’acqua pubblica? L’opposizione tace?

Leggiamo sulla stampa di oggi che AQP avrebbe deciso di aprire ai privati per un investimento di circa 637.milioni di euro finalizzato, così si legge a migliorare la rete che nel corso degli anni e degli eventi atmosferici ha perso e perde una buona parte dell’acqua, oltre a non poter impedire i furti che avvengono lungo la canalizzazione. Questa iniziativa però ci spaventa perchè l’acqua fa gola più del petrolio ed il rinnovo della concessione ad AQP ci salvò da qualche possibile aspirazione di chi magari sperava in una possibile compartecipazione alla gestione del più grande acquedotto d’Europa.

Aprire ai privati però, riservandosi la maggioranza azionaria non impedisce che in un futuro l’assetto societario potrebbe mutare i rapporti e dare magari ai privati più forza e un’avvio verso una trasformazione dell’ente. Sono solo ipotesi,ma sconcerta il silenzio di una opposizione che avrebbe dovuto richiedere massime garanzie che l’acqua è e resterà pubblica. Affidiamo il nostro futuro nelle mani di una magistratura attenta e vigile perchè non si realizzi quella che potrebbe rivelarsi una sciagura. Per il momento sono solo ipotesi, vedremo. L.M.

Related posts

Stea: in Giunta provvedimento per valorizzare e pulire spiagge e coste pugliesi

redazione@metropolinotizie.it

Trasporti, numerosi problemi per chi raggiunge Lecce in autobus

Redazione Metropoli Notizie

Xylella divora la Puglia, Franzoso: “Subito piano Silletti, prima che inerzia di Emiliano distrugga del tutto Olivicoltura”

redazione@metropolinotizie.it

Emiliano, entro 2019 concorso infermieri

redazione@metropolinotizie.it

De Leonardis: “Foggia ancora una volta bistrattata da Trenitalia e dalla Regione”

redazione@metropolinotizie.it

Salina Margherita acquisita da francesi

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy