Politica

Porti aperti per tutti, nessuno recrimini poi per le conseguenze prevedibili

Porti aperti per tutti e gli sbarchi con qualsiasi mezzo nautico, sono ripresi con l’apparente assenso di alcuni stati europei, ma anche con il diniego di altri. Salvini avrà forse esagerato ma i grillini al Governo non è che abbiano fatto le barricate, giusto per fare ricadere colpe e responsabilità su di lui che in qualche modo ha cercato di difendere il Paese dall’assalto di migliaia di migranti.

Perchè Francia, Spagna,Germania e pochi altri paesi durante la fasi concitate degli arrivi hanno taciuto, inibendo l’accesso ai loro porti? Solo ora che il Governo ha cambiato i propri connotati è risorta una strana solidarietà che sarà causa futura di non poche difficoltà.

Tra qualche giorno inizierà l’autunno e quindi il maltempo, cosa succederà sulle nostre coste? Quanti ne arriveranno? Questa volta la colpa a chi daremo la colpa? A politici generosi come Conte, Di Maio e di tutti coloro che sono a favore dell’arrivo indiscriminato dei migranti?

Di questo passo tra un paio di decenni ci saranno in Italia più stranieri che italiani. Però nessuno si lamenti.

Related posts

Xylella, Damascelli: “Risvolto fantozziano, segna il fallimento del governo Emiliano”

redazione@metropolinotizie.it

Conte assicura che il testo sulle autonomie sarà “serio e credibile”

redazione@metropolinotizie.it

Elezioni regionali in Puglia: questa volta Emiliano ha ragione e si autocandida

Redazione Metropoli Notizie

Il poliglotta Di Maio ci difende dalle aggressioni dei dazi americani

redazione@metropolinotizie.it

Pisicchio e Emiliano rispondono sulle condizioni dell’area protetta di Costa Ripagnola

Redazione Metropoli Notizie

La complicata questione del vicepremier nel governo M5s-Pd

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy