Bari Sanità

Pronto soccorso,ci scusiamo per un involontario refuso

Nei giorni scorsi avevamo protestato per le lunghe attese ai posti di pronto soccorso, con particolare riferimento a quello della Mater Dei, ma un involontario refuso ci costringe a rettificare la durata delle attese che era stata indicata come segue: arrivo al pronto soccorso alle ore 7,30 del mattino e dimissione nel tardo pomeriggio.

Da informazioni più dettagliate risulta così: arrivo della paziente alle ore 14,15 uscita dal pronto soccorso alle ore 19,40. Dopo questa doverosa e parziale rettifica, riteniamo non solo utile bensì doveroso che le Asl competenti organizzino un servizio di vigilanza sul rispetto dei diritti di chi ha bisogno di aiuto.

Lucio Marengo

Non ho alcuna difficoltà a testimoniare che la paziente che personalmente ho condotto al pronto soccorso della Mater Dei era mia sorella e non avrei alcuna difficoltà a confrontarmi con chi difende le verità.

Related posts

Certificato oncologico introduttivo, Turco: “Ok dalla giunta ai protocolli d’intesa con Inps. Risultato straordinario”

redazione@metropolinotizie.it

EUGENIO DI SCIASCIO NEL COMITATO DI INDIRIZZO DELL’AGENZIA PER L’ITALIA DIGITALE

redazione@metropolinotizie.it

Sanità, PcE presenta mozione su fondi per esenzioni visite soggetti a rischio tumori

redazione@metropolinotizie.it

Tangenti,arrestati agenti e imprenditori

redazione@metropolinotizie.it

Oggi a Bari Il sindaco Decaro ha ricevuto Mary Avery nuovo console generale degli Stati Uniti

Redazione Metropoli Notizie

Monopoli: grande successo del convegno contro le droghe.

redazione@metropolinotizie.it

Questo sito utilizza cookie per finalità esclusivamente tecniche. Proseguendo nella navigazione si accetta l'uso dei cookie. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy